menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tratta di esseri umani, arrestato a Modena un ricercato internazionale

Sull'uomo, di origine moldava, pende una condanna a dieci anni di reclusione per reati commessi otto anni fa

La tratta di esseri umani in Moldavia è un fenomeno tristemente diffuso più che in altri paesi, tanto da spingere il Gruppo di esperti sulla lotta contro la tratta di esseri umani del Consiglio d'Europa ad occuparsene, dal punto di vista sanzionatorio, anche di recente. Si stima che oltre la metà delle vittime di questa nuova forma di schiavitù nella Repubblica di Moldova sia sfruttata a scopo lavorativo, ed è proprio questo il reato di cui pare macchiarsi il 38enne moldavo arrestato oggi a Modena dalla Polizia di Stato.

Inseguito da un mandato di arresto internazionale e con una condanna a dieci anni di carcere pendente sul capo emessa dal Tribunale di Anenii, l'uomo era ricercato da qualche tempo. I fatti a lui addebitati risalgono al 2013, anno in cui pare muovesse i fili di un ingente traffico, che sceglieva le proprie vittime tra le fila delle persone indigenti. Profittava - con l'aiuto di alcuni complici - della loro condizione di marginalità, ingannandoli con la promessa notevoli compensi; che poi di fatto si sarebbero tradotti in vere e proprie forme di sfruttamento. 

Il 38enne si trova ora presso la Casa Circondariale Sant'Anna di Modena, dove attenderà la decisione in merito alla sua estradizione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento