rotate-mobile
Cronaca

Turista modenese precipita dalla scogliera, recuperato con elicottero

Tragedia sfiorata a Punta Ristola (LE). Vittima un turista 67enne: impossibile soccorrerlo via mare con motovedette o riportarlo in superficie da terra

Nella tarda mattinata si è rischiata la tragedia a Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce, quando un turista modenese di 67 anni è caduto all’improvviso, in maniera del tutto accidentale, nella zona di Punta Ristola, uno dei due promontori della marina, nota per la suggestiva vista panoramica, ma nella quale bisogna fare molta attenzione nel muoversi, perché caratterizzata da una scogliera impervia, ricca di vere e proprie insidie.

L’uomo, residente a Castelfranco Emilia in vacanza nel Salento con la famiglia, intorno a mezzogiorno ha fatto un brusco capitombolo di almeno un paio di metri, finendo sul costone sottostante. Subito sono stati richiesti soccorsi e sul posto sono arrivati carabinieri dipendenti dalla compagnia di Tricase, vigili del fuoco e operatori sanitari del 118. Via mare, invece, sono intervenuti i militari della guardia costiera con la motovedetta che, però, sia per le condizioni meteomarine non proprio agevoli, sia per il punto difficilmente accessibile, si sono dovuti mantenere a una certa distanza.

I sanitari, nel frattempo, hanno raggiunto il malcapitato, riscontrando come, nella caduta, avesse riportato a una gamba la frattura scomposta di tibia e perone. Trattandosi di un punto piuttosto ripido, però, è stato impossibile risalire il costone con il ferito, per trasferirlo in ambulanza e, a quel punto, sono stati i vigili del fuoco a prendere in mano la situazione. Il distaccamento di Tricase ha richiesto un elicottero, inviato da Bari, in modo da poter imbracare nella barella di soccorso il malcapitato e trasferirlo sulla terraferma.

Quando l’elicottero è arrivato a Leuca e ha preso posizione, un vigile del fuoco esperto in tecniche Saf si è calato dall’alto con una fune, risalendo a bordo con il ferito assicurato alla barella, che è stato poi riportato a terra e consegnato al 118. Il tutto, davanti a una pubblico improvvisato di passanti che si è accalcato in zona per assistere alle fasi del salvataggio. L’ambulanza è così ripartita alla volta dell’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase, dove il turista è stato preso in consegna dagli specialisti del reparto di ortopedia e traumatologia.

(fonte Lecceprima.it)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista modenese precipita dalla scogliera, recuperato con elicottero

ModenaToday è in caricamento