rotate-mobile
Cronaca Castelfranco Emilia

Castelfranco, treno urta rottami: due finestrini rotti, 8 feriti

Al passaggio dell'Intercity diretto a Milano, intorno alle 17, i finestrini dei due vagoni di testa sono letteralmente esplosi, e hanno ferito 8 persone, tra cui un bimbo. Aperta un'inchiesta per disastro colposo

Paura sull'intercity Milano - Salerno. Nella giornata di ieri il treno, poco dopo aver attraversato la stazione di Modena, ha visto esplodere i due finestrini dei primi vagoni. I vetri in frantumi hanno provocato 8 feriti, per fortuna non gravi. Tra loro un bambino.

Il treno è rimasto danneggiato nella parte inferiore. La circolazione ferroviari è stata interrotta su entrambi i binari per circa un'ora. Intorno alle 18 la ripresa, a binario unico.

COSA HA PROVOCATO L'INCIDENTE? - Si pensa che a provocare l'incidente possano essere stati dei rottami presenti sui binari, saltati e quindi finiti contro i finestrini. Il passaggio del treno ha fatto partire come proiettili pietre e pezzi di metalli, finiti anche sulle auto fuori la stazione. I vetri di molte vetture sono stati pesantemente danneggiati.

L'INDAGINE - La Procura di Modena ha aperto un fascicolo in cui si ipotizza il reato di disastro ferroviario colposo. Il pm Marco Niccolini ha disposto il sequestro del convoglio e nominerà come consulente un ingegnere esperto in trasporti ferroviari. Anche Trenitalia ha aperto un'indagine interna, per esaminare la motrice incidentata e il materiale ferroso, che potrebbe essere stato perso da un convoglio (un merci o un carico specifico in transito) che precedeva l' Intercity 590.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco, treno urta rottami: due finestrini rotti, 8 feriti

ModenaToday è in caricamento