rotate-mobile
Cronaca Sacca / Viale Alessandro Lamarmora

Cie Modena, i lavoratori incontrano il Sindaco Pighi

Il primo cittadino a confronto con i dipendenti senza stipendio da mesi: "Il Comune solleciterà l’azione di Prefettura e Ministero sulla situazione problematica del Centro. Contrari all’appalto ai privati"

I lavoratori del Cie di Modena, non pagati da 4 mesi, hanno incontrato questa mattina il sindaco di Modena Giorgio Pighi e l’assessore alle Politiche sociali, sanitarie e abitative Francesca Maletti. Lavoratori e rappresentanti sindacali della Cgil hanno confermato la sfiducia al Consorzio l’Oasi, che gestisce il Centro dal luglio 2012, chiedendone il ritiro. “Siamo contrari per definizione – ha detto ancora Pighi – alle gare al massimo ribasso che spesso vedono vincere privati che propongono condizioni che non consentono poi di gestire i servizi”. “Scriveremo a Prefettura e Ministero segnalando che con 29 euro al giorno, pari al costo per ospite indicato dalla cooperativa, grazie al quale ha vinto l’appalto, non è possibile garantire il servizio”, ha aggiunto Maletti. “La situazione di tensione che si è creata all’interno del Centro con l’aumento di turnover del personale e del numero di ospiti – oggi 50 – potrebbe diventare problematica anche dal punto di vista della sicurezza”. E ancora gli scioperanti del Cie hanno chiesto un’azione di sollecito da parte della Prefettura per “garantire la tutela dei diritti dei lavoratori e non rischiare atti di violenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cie Modena, i lavoratori incontrano il Sindaco Pighi

ModenaToday è in caricamento