Doveva essere ai domiciliari ma viene trovato in motocicletta senza casco e patente

Era stato condannato ai domiciliari a Castelfranco per detenzione a fine di spaccio di droga, eppure i Carabinieri lo trovano su una motocicletta senza casco e patente

Era stato incarcerato ai domiciliari per detenzione di droga a fine di spaccio il 35enne di nazionalità marocchina che dalla provincia di Ferrara era statao trasferito a Castelfranco. Tuttavia, durante controlli ordinari alla circolazione da parte di una pattuglia dei Carabinieri, erano stati fermati due stranieri a bordo di un vecchio ciclomotore nella zona di Castelfranco, e le Forze dell'Ordine hanno riconosciuto in uno dei due soggetti l'arrestato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soggetti circolavano senza casco e senza patente, così i Carabinieri hanno proceduto al riconoscimento in caserma. Riscontrando che uno dei due era lo stesso condannato ai domiciliari si è proceduto ad una nuova condanna. Nella giornata di ieri il marocchino è stato incarcerato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto, 21enne muore sulla Nuova Estense

  • Coronavirus, un giorno da ricordare. Nessun nuovo caso e nessun decesso a Modena

  • Contagio, un nuovo caso a Modena. Deceduta una donna di Pavullo

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Perdite dimezzate, Coop Alleanza 3.0 risale e apre 40 punti vendita

Torna su
ModenaToday è in caricamento