Operazione antidroga tra Novi Sad e stazione, denunziato anche uno studente

Mattinata di controlli a tappeto in zona Cittadella, Crispi e Novi Sad; trovati 130 grammi di droga. Nelle scorse settimane il cane Victor anche a scuola: studente denunciato per spaccio

In attesa dell’arrivo dell’Unità cinofila modenese, è il cane Victor a coadiuvare la Polizia Locale di Modena nei controlli antidroga sul territorio e negli istituti scolastici nell’ambito del progetto “Scuole sicure”. Controlli che si sono svolti anche nel pomeriggio di martedì 14 gennaio in diverse aree della città già oggetto di segnalazioni per episodi di spaccio e consumo stupefacenti.

Gli agenti del Nucleo problematiche del territorio e quelli del Centro storico, coadiuvati dall’Unità cinofila dell’Appennino reggiano, hanno prima passato al setaccio la zona della stazione delle autocorriere e del Palamolza dove era stata segnalata la presenza di persone che bivaccano e disturbano. Dieci quelle identificate e fotosegnalate: si tratta di stranieri, provenienti dal nord Africa, irregolari sul territorio italiano. Uno di loro, di nazionalità marocchina, è stato deferito alla Prefettura perché nelle mutande nascondeva dieci grammi di marjuana.

Gli operatori della Polizia locale si sono poi spostati nella zona della stazione dei treni, in via Crispi e in piazzale Natele Bruni, dove hanno identificato altre cinque persone, risultate provenire dal Centrafrica e in possesso di permesso di soggiorno.

Infine, i controlli si sono concentrati sul Novi Sad dove gli agenti hanno fermato e identificato diverse persone e il cane Victor ha aiutato a recuperare e sequestrare complessivamente 100 grammi tra hascisc e marjuana, già suddivisi in dosi pronte per la vendita e nascoste tra i cespugli in diversi punti dell’area verde; trovato anche un bilancino di precisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli in aree nei pressi dei plessi scolastici o molto frequentate dagli studenti all’ingresso o all’uscita dalla scuola, rientrano nell’ambito del Progetto “Scuole Sicure”. Prima delle festività natalizie si sono svolti anche all’interno di un istituto superiore, in accordo con la dirigenza scolastica. In quel caso Victor guidò gli operatori del Nucleo Problematiche del Territorio della Polizia locale a uno studente trovato in possesso di 30 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e alcune centinaia di euro probabile introito della vendita di droga. Il giovane, un minorenne, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Pullman nel fosso dopo uno scontro con un furgone, grave incidente a Campogalliano

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Covid. La Regione lancia il test gratuito in farmacia per i genitori degli studenti

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento