In auto con l'attrezzatura da perfetti scassinatori, tre denunce

Intercettati dai Carabinieri di San Martino Spino tre stranieri pregiudicati a bordo di una Golf, che trasportavano arnesi ideali per compiere furti in abitazione

Difficile credere potessi trattarsi di un viaggio di lavoro, nè tantomeno di una gita di piacere. L'armanetario trovato in possesso di alcuni stranieri fermati ieri sera nella Bassa fa infatti presumere senza troppa possibilità di errore che i tre fossero in procinto di commettere furti nella zona. E' quanto emerso durante un controllo avvenuto intorno alle 19.30 lungo via delle Valli, nelle campagne di Mirandola. I Carabinieri di San Martino Spino hanno fermato la Volkswagen Golf sulla quale viaggiavano tre pregiudicati, due albanesi di 34 e 23 anni residenti nel mantovano e un indiano di 61 anni residente nel vercellese.

Nell’abitacolo nell’autovettura avevano nascosto tre piedi di porco in ferro della lunghezza di 60 cm ciascuno, un martello della lunghezza di 95 cm, una tronchese tagliaferro della lunghezza di 65 cm ed altri strumenti di effrazione. I tre, che dovranno rispondere di “porto di strumenti di effrazione”, sono stati denunciati alla Procura modenese ed allontanati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Maxi sequestro a Modena Nord, fermato un Tir con 22 chili di cocaina

Torna su
ModenaToday è in caricamento