Giovane serbo sorpreso ad imbrattare il monumento ai martiri delle Foibe

E' accaduto a Carpi, dove la Polizia ha inseguito e bloccato il vandalo. cancellate le scritte

Poco dopo la mezzanotte di ieri una pattuglia della Polizia di Carpi si è imbattuta in un vandalo che stava imbrattando la Stele del Ricordo, dedicata alla memoria dei Martiri delle  Foibe, all'interno del parco Baden Powell. Alla vista della Polizia il ragazzo si è dato immediatamente alla fuga.

Inseguito per tutto il parco, é stato bloccato dagli agenti dopo diversi metri. Aveva con sé due bombolette spray, che sono state sequestrate.

Sulla stele aveva scritto in lingua serbo-croata “Morte al fascismo. Libertà”. Si tratta di un cittadino serbo di 20 anni, residente a Carpi incensurato, che è stato denunciato per il reato di imbrattamento di cose di interesse storico. Le scritte sono state cancellate questa mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2020-02-09 at 19.36.09-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento