rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Fiera di San Geminiano: i modenesi sfidano la neve per far visita al Patrono

Fin dalle prime ore del mattino hanno cominciato a girare i visitatori, modenesi e forestieri, tra le bancarelle del centro. San Geminiano, il Santo della neve, è stato irresistibile nonostante i disagi causati dal meteo

Nemmeno la copiosa neve e l'allerta meteo hanno fermato la potenza del Santo. Tante persone sono accorse in centro per girare tra le bancarelle, le solite. Come recita il detto "San Zemian d'la bèrba bianca, la neva l'an manca", è bene ricordare che San Geminiano, non solo è considerato il Santo della nebbia per il suo noto miracolo, ma è, tradizionalmente il Santo della neve e, quasi ogni anno, negli ultimi tempi, ne ha portata non poca. Le bancarelle, dicevamo, ma non solo: in tanti si sono recati nel Duomo di Modena ad accendere le candele davanti alla statua di San Geminiano e a visitare le spoglie nella cripta, antica tradizione che ha visto in passato i modenesi passare addirittura sotto l'Arca del Santo in segno di devozione e che oggi rivive ogni 31 di gennaio. Molte bancarelle hanno lasciato le strade anzitempo, data l'incessante nevicata ma soprattutto il freddo pungente che ha costretto i cittadini e i forestieri a ritornare alle loro case. Da questa sera stessa i modenesi ricominceranno ad attendere con ansia il prossimo San Geminiano.

San Zemian d'la bèrba bianca, la neva l'an manca!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera di San Geminiano: i modenesi sfidano la neve per far visita al Patrono

ModenaToday è in caricamento