Sorpreso con due bici rubate, denunciato un 32enne

Un cittadino spilambertese ha riconosciuto il mezzo che gli era stato rubato qualche giorno prima e i Carabinieri ne hanno recuperato anche un secondo

I Carabinieri di Spilamberto hanno denunciato a piede libero un cittadino tunisino di 32 anni, residente a Spilamberto, per il reato di ricettazione. Lo straniero è stato fermato mentre circolava su una bicicletta, riconosciuta dal proprietario come quella che gli era stata rubata il 21 agosto scorso, quando ignoti erano riusciti ad inpossessarsi anche di una seconda bici nella sua abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La successiva perquisizione eseguita a casa del tunisino ha consentito di ritrovare anche il secondo mezzo. Al termine degli accertamenti il 32enne è stato denunciato per il reato di ricettazione mentre al proprietario sono state restituite entrambi le biciclette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento