rotate-mobile
Cronaca Via Università, 4

Furto al Museo Zoologico, rubato corno di rinoceronte di grande valore

Dopo la visita di una scolaresca il prezioso reperto è sparito dagli scaffali del Museo universitario. Varrebbe oltre 300mila euro. Si sospetta di un uomo visto uscire con una valigetta, Scientifica e Squadra Mobile al lavoro

Nei meandri del Museo Zoologico e di Anatomia Comparata dell'Università di Modena si è consumato un furto destinato a fare clamore. Tra le bacheche e gli scaffali su cui trovano posto migliaia di specie conservate fin dal lontano '800, a finire nel mirino dei criminali è stato un corno di rinoceronte bianco africano, reperto di grande valore, non solo naturalistico, ma soprattutto economico.

Il furto sarebbe avvenuto martedì 20 gennaio, in un periodo non ben definito intorno alle ore 13. Quel giorno infatti una scolaresca di studenti delle scuole elementari aveva visitato le sale del museo tra le 9.30 e le 12: stando alle ricostruzioni finora fornite, lo stesso tecnico che aveva guidato i ragazzi si sarebbe accorto di un uomo che lasciava in modo furtivo i corridoi e avrebbe poi accertato la mancanza del reperto.

Tuttavia, l'allarme alle forze dell'ordine – per motivi non chiari – è partito soltanto ieri. Con un giorno di ritardo, dunque, la Polizia Scientifica e la Squadra Mobile si sono portati in via Università per avviare le indagini. Il corno non era protetto da sistemi d'allarme, ma le telecamere dell'edificio che è anche sede del Rettorato potrebbero fornire qualche indizio.

L'oggetto in questione veniva mostrato con orgoglio ai visitatori e agli studenti, ma pare non avesse una collocazione precisa. Si tratta di un corno molto datato, lungo quasi un metro e dal peso di 5,1 chilogrammi. Nel fiorente mercato nero che da decenni mette i rinoceronti a rischio di estinzione, un corno come quello trafugato a Modena può raggiungere i 300.000 euro di valutazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto al Museo Zoologico, rubato corno di rinoceronte di grande valore

ModenaToday è in caricamento