Di notte le buca e di giorno le aggiusta: denunciato il gommista con 6kg di chiodi a quattro punte nella borsa

Almeno dodici i mezzi danneggiati dal gommista che dal luglio scorso passava le notti lanciando chiodi a quattro punte per la zona industriale di Castelfranco Emilia. L'uomo è stato denunciato con l'accusa di danneggiamento

Iniziano il 16 luglio scorso i fatti che hanno portato nella notte alla denuncia di un uomo del '71 nato e residente a Serramazzoni, con l'accusa di danneggiamenti.

Durante l'estate infatti, viene segnalato all'Arma che sempre più spesso a Castelfranco Emilia, in zona Cavazzona, mezzi di ogni tipo si ritrovano con le gomme a terra, forate da chiodi a quattro punte. Iniziano le indagini e grazie a lunghi appostamenti, coadiuvati da attività di vigilanza e videosorveglianza, i Carabinieri riescono ad individuare il colpevole.

La situazione è paradossale: l'uomo che si apposta nella notte e aspetta il momento giusto per gettare in mezzo alla strada la fonte del danno, di giorno fa il gommista. L' "imprenditore" negli ultimi mesi si è reso colpevole di almeno dodici episodi di danneggiamento, che hanno visto coinvolti mezzi tra cui macchine industriali, diverse autovetture e una motocicletta. Seppure siano tutti avvenimenti assurdi e deliranti, l'ultimo è sicuramente il più avventato: le conseguenze di un pneumatico esploso su una Kawasaki che sfreccia su due ruote avrebbero potuto essere molto serie.

Il 48enne è stato colto in flagrante nella notte con 6kg di chiodi nella borsa. Tutti a quattro punte, per non avere dubbi sull'effetto, sia "professionali" che tenuti insieme da un elastico. Secondo l'uomo, le sue azioni sarebbero giustificabili perchè volte al contrasto della prostituzione nella zona industriale. Discutibile motivazione, che lo ha portato ad essere denunciato con l'accusa di danneggiamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento