Esce di strada con l'auto, tasso alcolemico tre volte oltre il consentito

L’incidente in piena notte su strada Pomposiana. Il conducente aveva un livello di alcol nel sangue oltre tre volte il consentito. Illeso come l’amico con cui viaggiava

Ha perso il controllo dell’auto ed è finito contro il guard rail. L’incidente è accaduto alle 2 di sabato 26 settembre all’altezza del civico 161 di strada Pomposiana a Modena. Fortunatamente illesi il conducente, un giovane di 23enne residente in provincia, e l’amico con cui stava rientrando dopo aver trascorso la serata in un locale. Danni ingenti invece per l’automobile, una Ford Fiesta, su cui viaggiavano i giovani provenendo da Marzaglia diretti verso Cittanova.

Sul posto per i rilievi di legge la pattuglia della Polizia locale di Modena che, dopo aver rilevato la positività all’alcol test nel conducente, lo ha accompagnato al Comando per la misurazione dell’alcol nel sangue. È risultato che il ragazzo guidava in stato di ebbrezza con un livello oltre tre volte il limite consentito dalla legge, collocandosi quindi nella terza e più grave fascia individuata dall’articolo 186 del Codice stradale. Al giovane è stata quindi immediatamente ritirata la patente di guida, All’uomo è stato contestato il reato definito dall’articolo 186 del Codice della strada e gli è stata ritirata la patente; il mezzo non è stato confiscato perché è di proprietà di un’altra persona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà ora l’Autorità giudiziaria a decidere in quale misura applicare la sanzione penale a carico del 44enne (l’ammenda va da 1.500 a 6.000 euro) ed eventuali sanzioni accessorie, la detrazione dei punti e la durata della sospensione del documento di guida da uno a due anni. L’ammenda potrà anche essere aumentata da un terzo alla metà, in quanto il fatto è stato commesso nelle ore notturne (dopo le 22 e prima delle 7).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento