rotate-mobile
Cronaca Fanano

Infortunio sul crinale, escursionista elitrasportata in ospedale

Intervento nella zona del Libro Aperto. Fortunatamente nulla di troppo grave per la 64enne coinvolta

Brutta avventura per una donna sul cammino GEA 00, il magnifico percorso sul crinale dell’Alto Appenino Modenese. L’escursionista, una 64enne residente Castelvetro, insieme altri è partita dal rifugio dei Taburri per arrivare sul sentiero di crinale. Il gruppo era ben attrezzato con ramponi e piccozza. In quota ci sono ancora molte zone coperte dalla neve.

Giunti nel tatto compreso fra il M.te Lancino e il M.te Libro Aperto, non essendoci più neve si sono tolti i ramponi e hanno proseguito, ma la donna è scivolata procurandosi un doloroso trauma alla caviglia. Era da poco passati mezzogiorno e il 118 invia la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione M.te Cimone e elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di verricello con a bordo un Tecnico del CNSAS. L’infortunata è stata raggiunta dal mezzo aereo che ha sbarcato il personale con il verricello. Il medico dopo la valutazione ha somministrato l’analgesia per il forte dolore.

La paziente è stata poi recuperata con il verricello e trasportata all’ospedale di Pavullo nel Frignano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortunio sul crinale, escursionista elitrasportata in ospedale

ModenaToday è in caricamento