rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca

Omicidio di Alice Neri, si apre il processo. Udi e Casa delle Donne parti civili

Prima udienza, non senza imprevisti, per il processo che vede imputato Mohamed Gaaloul. Accolte le richieste di parte civile per i famigliari e le due associazioni femminili modenesi

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

In un clima di comprensibile tensione, alla luce di un caso che ha avuto anche un'ambia eco mediatica è iniziato stamane presso il tribunale di Modena il processo per l'omicidio di Alice Neri, uccisa ormai 14 mesi fa nelle campagne di Concordia sulla Secchia. Alla sbarra l'unico indiziato per l'efferato delitto, il 30enne tunisino Mohamed Gaaloul, che oggi ha potuto assistere alle fasi iniziali del procedimento seduto al banco accanto ai suoi legali. Di fronte alla giuria i Pm Claudia Natalini e Giuseppe Amara, gli avvocati delle parti civili e un nutrito pubblico, tra stampa, avvocati, associazioni femminili e forze dell'ordine.

L'aula scelta per il processo si è dimostrata subito inadeguata per le evidenti dimensioni troppo ristrette - una evenienza facilmente preventivabile dal Tribunale - tanto che è stata persa almeno un'ora per trasferire il procedimento nella sala dell'ex cinema, dove tutte le parti in causa hanno potuto trovare posto. La stessa presidente della Corte ha poi rammentato il divieto per i mezzi di informazione di realizzare foto, riprese video e registrazioni, con i Carabinieri deputati a controllare l'attività dei giornalisti presenti in aula.

In questa sua fase embrionale, il processo si è aperto con le consuete procedure formali  e squisitamente tecniche per il riconoscimento degli atti, la presentazione della lista dei testimoni e le richieste di ammissioni delle parti civili.

Proprio quest'ultimo aspetto ha fatto emergere le prime novità significative. Come parti civili sono stati ammessi ovviamente i famigliari della vittima, nello specifico la madre, il fratello e il marito, anche in rappresentanza della figlia minore. Erano poi arrivate le richieste da parte di tre realtà associative: Udi Modena, Casa delle Donne Odv e La Caramella Buona Onlus. Le prime due sono state ammesse, mentre la terza è stata rigettata, dal momento che i giudici hanno ritenuto che l'oggetto sociale de La Caramella Buona fosse poco attinente alla sfera del femminicidio.

Proprio intorno alla definizione di femminicidio si è dipanata la riflessione dell'avvocato Roberto Ghini, legale di Gaaloul, il quale ha sostenuto che il delitto per il quale si è giunti a processo non possa essere considerato diretto ad Alice Neri in quanto donna e quindi debba considerarsi un omicidio, sulle cui ragioni starà poi al dibattimento fare chiarezza. Questo perchè attualmente il giovane nordafricano è sotto accusa per i soli reati di omicidio e distruzione di cadavere, come prevede la procedura di estradizione concessa dalla Francia. Le ipotesi di un'aggressione sessuale fanno certamente parte dell'inchiesta della Procura, ma allo stato attuale bisogna attendere il nulla osta dei giudici transalpini per poter procedere anche per questi reati.

Motivando la decisione dopo una camera di consiglio durata circa 90 minuti, la presidente della Corte d'Assise Ester Russo ha spiegato che nel caso in esame la "prevaricazione di genere pare evidente", in quanto Alice Neri era stata "condotta in un luogo isolato": per i giudici si sarebbe trattato quindi di un delitto che assume i contorni del femminicidio. Su questa base è stata accolta la richiesta delle associazioni femminili modenesi.

Seppur alle prime battute, inizia a configurarsi la strategia difensiva dell'imputato, per il quale l'avvocato Ghini ha chiesto il giudizio immediato. Oggi sono state presentate alcune richieste alla corte, tra cui quella di nullità dell'interrogatorio svolto a carico del giovane tunisino e del fascicolo dibattimentale, così come sono state sollevate questioni circa la perizia svolta sull'auto della vittima, andata a fuoco in quella tragica notte. Soltanto nelle prossime udienze il dibattimento entrerà nel vivo. La prossima data è stata fissata al 21 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Alice Neri, si apre il processo. Udi e Casa delle Donne parti civili

ModenaToday è in caricamento