rotate-mobile
Cronaca

Terre di Castelli, eventi enogastronomici per accompagnare Expo

Sagre, fiere ed eventi in un unico cartellone per tutto il territorio dell'Unione Terre di Castelli

L’Unione Terre di Castelli celebra l'Expo 2015 con un programma di eventi che parte in maggio per proseguire fino a ottobre. Per la prima volta, proprio in occasione dell'Expo, l'Unione propone un unico cartellone incentrato sull'enogastronomia partito con la Maratonina dell'Aceto balsamico tradizionale a Spilamberto il 1° Maggio per proseguire fino al 17 e 18 ottobre con “Questione di Gusto” a Castelvetro (un tradizionale mercato di piazza con il tema principe dei prodotti alimentari derivanti dall’agricoltura biologica, biodinamica e sinergica). 

Nel programma spiccano la sagra del Borlengo a Guiglia (il 16-17 e 23-24 maggio), seguita da Vignola…è tempo di ciliegie (dal 30 maggio al 7 giugno); poi le serate nelle cantine di Savignano (giugno e luglio), la Fiera di Maggio a Castelnuovo (19-25 maggio), la Festa del Luppolo a Marano (17-18 luglio); la Fiera di San Giovanni a Spilamberto (24-28 giugno), Calici di Stelle a Castelvetro (8-10 agosto) fino a Mast Còt a Spilamberto (2-5 ottobre), Autunno a Vignola (10-11 ottobre), Marano Divino (11 ottobre) e Superzampone (6 dicembre). 

Il filo conduttore è un sistema territoriale unico per la ricchezza di prodotti tipici: l’Aceto balsamico tradizionale, il Lambrusco, le ciliegie e i salumi. Un patrimonio inestimabile valorizzato anche attraverso strutture museali come il Museo dell’Aceto balsamico tradizionale di Spilamberto ed il MuSa (Museo della Salumeria) e soggetti come il Consorzio della Ciliegia della Susina e della Frutta Tipica a Vignola e la Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale. 

«L’Unione Terre di Castelli - sottolinea il presidente dell'Unione Terre di castelli Mauro Smeraldi - è un territorio dove è rappresentata in modo del tutto unico una concentrazione della gran parte dei prodotti tipici della nostra regione, dove l’intreccio tra enogastronomia arte, cultura e centri da visitare raggiunge un livello difficilmente riscontrabile altrove. Expo deve essere quindi una vetrina per tutto il territorio, un’occasione per presentare i nostri prodotti, aprire la strada a un flusso di nuovi visitatori sempre più ampio verso i nostri centri storici e verso le bellezze della nostra natura. Tutti i comuni si sono preparati con un programma che da maggio a ottobre mette in luce il meglio della cultura, delle tradizioni e dell’enogastronomia. La coesione di una politica d’Unione è quantomai la strategia vincente in questo ambito». 

Per l’assessore al Turismo dell’Unione Umberto Costantini «in pratica da maggio a fine ottobre ogni week-end prevede iniziative importanti. L’obiettivo su cui stiamo lavorando è creare un coordinamento come Unione sul turismo definendo un’identità territoriale sempre più forte e riconoscibile. La nostra ricchezza sta anche nei progetti creati e sviluppati per Expo 2015 da soggetti privati come Discover Ferrari & Pavarotti Land e Rima. Fare rete diventa un elemento imprescindibile per promuoverci dal punto di vista turistico. Il nostro è un territorio che merita di essere conosciuto. Mangiare bene e vivere sano sono elementi che da sempre ci caratterizzano e che dobbiamo condividere con più persone possibili». 
Gli eventi si intrecceranno, infatti, con iniziative di collaborazione nate dal dialogo con altri territori e da soggetti privati ed associazioni: Il Discover Ferrari & Pavarotti Land che coinvolge Castelvetro, Castelnuovo e Spilamberto (ogni giorno vari bus-navetta attrezzati collegheranno i due Musei Ferrari a prestigiosi luoghi d’arte e celebri aziende produttrici di tipicità gastronomiche ed eccellenze dell’ingegno) ed il progetto RIMA (Rete Imprese Modenesi Alimentari) che coinvolge aziende di prodotti agroalimentari di eccellenza del territorio (Parmigiano Reggiano, salumi, Aceto Balsamico Tradizionale, Lambruschi Dop). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terre di Castelli, eventi enogastronomici per accompagnare Expo

ModenaToday è in caricamento