menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droghe sintetiche ad alto prezzo tra Bologna e Modena: maxi sequestro dei Carabinieri

Un maxi sequestro dei Carabinieri ha coinvolto due strutture, una a Modena e una a Bologna, in cui si preparavano droghe per "ricchi"

Erano sulle tracce di assuntori di droghe sintetiche i Carabinieri di Bologna che il mercoledì hanno fatto irruzione in un appartamento di Modena trovando e sequestrando 170 grammi di mefedrone in cristalli, 6,5 litri di Ghb e 3 grammi di Mdma e metanfetamina, oltre a 5.400 euro.

Il caso però non si è chiuso così, infatti venerdì avviene una seconda irruzione dei militari a Bologna in zona di San Ruffillo, dove vengono trovati 130 grammi di mefedrone in cristalli, di cui 17 in dosi e le restanti quantità nascosta in confezione di creme per il corpo, oltre a 12.700 euro, oltre a bilancina e materiale di confezionamento.

Il target a cui vendevano era lo stesso, ovvero persone facoltose, dato l'elevato prezzo del materiale, con effetti 10 volte superiori a quelli della stessa cocaina, come ha affermato anche il Maresciallo Andrea Palumbo, che guida la stazione dei Carabinieri di San Ruffillo. 

L'INTERVISTA AL COMANDANTE RUFFILLO
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio. Oggi a Modena 150 casi, ma percentuale stabile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento