rotate-mobile
Cronaca Zona Fiera / Viale Virgilio

Modena Nord: narcotrafficante pizzicato con 16 kg di hashish, arrestato

In manette un 46enne originario del Casertano: perquisendo l'auto, i Carabinieri, accorgendosi di un pannello della fiancata non perfettamente aderente alla carrozzeria, hanno scoperto come l'intercapedine retrostante celasse ben 16 panetti di stupefacente

Un ripensamento dell'ultimo minuto o forse il panico alla vista dei Carabinieri: per tale ragione ha compiuto un'azzardata inversione a "u" nei pressi dell'imbocco del casello autostradale di Modena Nord per essere poi subito fermato da una pattuglia dell'Arma. Questa la causa dell'arresto messo a segno ieri sera: a finire in manette, un narcotrafficante 46enne, Gennaro F., casertano residente a Reggio Emilia, disoccupato con precedenti penali.

A bordo della sua Seat Ibiza, è stato fermato dopo una manovra pericolosa, è stato fermato intorno alle 21 per un controllo: interrogato sul perché di questa inversione di marcia, ha mostrato evidenti segni di nervosismo senza fornire spiegazioni valide. Insospettiti, i militari hanno proceduto alla perquisizione dell'auto: i Carabinieri, accorgendosi di un pannello della fiancata interna non perfettamente aderente alla carrozzeria, hanno scoperto come l'intercapedine retrostante celasse ben 16 panetti di hashish da un kg l'uno. 

L’auto è risultata intestata ad una donna residente a Milano, anch’ella, dai primi accertamenti, originaria della provincia di Caserta. Da una prima ricostruzione del percorso seguito che aveva ed avrebbe dovuto seguire la sostanza stupefacente, gli investigatori ritengono che il narcotrafficante si sia dapprima recato da Reggio Emilia a Modena per effettuare una prima consegna destinata alle piazze di spaccio modenesi, con il probabile intento di ripartire alla volta di Milano, meta finale dell’intero carico. L’arrestato si trova ora presso la Casa Circondariale Sant Anna di Modena a disposizione dell’Autorità Giudiziaria con l’accusa di detenzione e traffico di sostanze stupefacenti. Le indagini sono rivolte a rintracciare collegamenti e contatti del corriere con soggetti residenti nell’area milanese e quelli che l’arrestato deve avere tessuto nella città di Modena e Reggio Emilia, alcuni dei quali probabilmente provenienti dalla sua stessa provincia di origine.

Narcotrafficante scoperto dai Carabinieri

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena Nord: narcotrafficante pizzicato con 16 kg di hashish, arrestato

ModenaToday è in caricamento