Morto don Luciano Barattini, missionario ed ex parroco modenese

Il suo nome, all'anagrafe, era Luciano Barattini, ma tutti lo chiamavano Giuliano. Era nato il 17 novembre 1938 a Pavullo e ordinato sacerdote il primo giugno 1961. Arriva a Spezzano nel 2001 da Montese e si trasferisce a Polinago nel 2008, dopo l'esperienza come missionario in Brasile, nel Goias. Questa mattina don Barattini è deceduto.

I funerali si terranno domani alle ore 11 presso la chiesa di Cognento.

Il sindaco di Fiorano Francesco Tosi ha espresso all'arcivescovo Mons. Erio Castellucci e al parroco Don Paolo Orlandi la partecipazione di tutta la comunità: "Ho conosciuto don Giuliano quando era parroco di Spezzano. Ebbi subito l'impressione di aver incontrato un "uomo" prima ancora di un sacerdote. Forse la sua esperienza missionaria in Brasile, una terra in cui inevitabilmente ti incontri e ti scontri con le contraddizioni del mondo e con i quesiti e le risposte del Vangelo, aveva enfatizzato in lui una già naturale indole di grande umanità, aperta alla Umanità, nella sua grandezza e nella sua debolezza. Credo di poter dire che divenne subito per me un amico, di cui ricambiai volentieri l'amicizia. Tempo fa, ad un mio coetaneo che divenne sacerdote dissi che il mio augurio era di essere prima di tutto un buon cristiano e poi un bravo sacerdote. Quando incontrai don Giuliano mi tornò alla mente quell'augurio. Lo ringrazio per l'esempio di essenzialità e di attenzione ai poveri che mi ha trasmesso e, in quanto sindaco, Lo ringrazio per il servizio che ha svolto nel nostro paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento