rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Castelfranco Emilia

Castelfranco Emilia, bloccato dalla Polizia Locale un altro veicolo senza assicurazione

Proseguono i controlli grazie al sistema di lettura delle targhe capace di fornire i diretta i dati critici delle auto in transito

Prosegue incessantemente a Castelfranco Emilia il lavoro di prevenzione e controllo del territorio in materia di sicurezza stradale da parte della Polizia Locale, anche con il supporto della tecnologia ed in particolare attraverso l’utilizzo dei dispositivi di lettura targhe per il monitoraggio del traffico e l’individuazione di alcune infrazioni, posizionati in diversi punti strategici del territorio. Questa volta a finire sotto l’occhio attento delle telecamere è toccato ad un veicolo in transito risultato sprovvisto di copertura assicurativa, oltre che essere già sospeso dalla circolazione per mancata revisione.

Al passaggio dinanzi ai dispositivi, è scattato in tempo reale l’alert alle pattuglie in servizio su strada che hanno così potuto procedere immediatamente ad un controllo più approfondito dal quale sono poi scaturiti il sequestro amministrativo del veicolo e il fermo per 90 giorni, oltre alla sanzione di 1.998 euro per il proprietario. 

“Non arretriamo nemmeno di un millimetro nel continuo lavoro di monitoraggio del territorio, anche e soprattutto in chiave preventiva sul fronte della sicurezza stradale – dichiara il Comandante della Polizia Locale di Castelfranco Emilia Cesare Augusto Dinapoli spiegando anche che – l’anno che ci siamo appena lasciati alle spalle ci ha fornito numeri che lasciano ben poco spazio a dubbi: nel 2021, infatti, tra le varie infrazioni registrate, ci sono alcune voci che spiccano sulle altre, come ad esempio i 143 sequestri (praticamente quasi uno ogni due giorni…) che abbiamo effettuato per circolazione senza assicurazione o con veicolo già sottoposto a sequestro. Cifre significative che, se da un lato denotano l’ottimo lavoro quotidiano delle donne e degli uomini che sono onorato di guidare, dall’altro evidenziano quante persone ahinoi ignorino le più elementari regole di buona convivenza civile e, soprattutto, di sicurezza. Ed è anche per queste motivazioni – ha concluso - che proseguiremo in questa direzione senza soluzione di continuità, forti anche del fondamentale supporto della tecnologia grazie agli investimenti mirati sostenuti dalla nostra Amministrazione comunale”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco Emilia, bloccato dalla Polizia Locale un altro veicolo senza assicurazione

ModenaToday è in caricamento