rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Stadio Braglia / Piazza Giovani di Tien An Men

Piscine Dogali: in cento a una maxirissa in Piazzale Tien An Men

Il gestore del locale ha chiamato le Forze dell'Ordine per sedare degli scontri che hanno coinvolto ragazzi centrafricani provenienti in maggioranza da Verona, Brescia e Varese

Un sabato sera di danze sfrenate alle Piscine Dogali, fra i principali luoghi di ritrovo giovanile di Modena, si è trasformata intorno alle ore 2,30 in una rissa di proporzioni colossali che ha coinvolto un centinaio di ragazzi centrafricani provenienti per lo più da Varese, Brescia e Verona. Inviata in avanscoperta per accertamenti una pattuglia della Polizia di Stato che, però, ha avuto la peggio data l'inferiorità numerica ed è stata circondata. Per raffreddare gli animi, le Forze dell'Ordine sono intervenute in massa: davanti alle piscine sono giunti operatori della Municipale, la Polizia di Stato, i Carabinieri e la Guardia di Finanza con una ventina di mezzi tra auto e camionette. Infine, i delicato intervento protrattosi per alcune ore ha visto gli operatori della Polizia municipale impegnati a sedare gli animi e poi ad accompagnare una quarantina di persone coinvolte nella rissa alla stazione ferroviaria. Notte in pronto soccorso per due poliziotti e un carabiniere, arrestato un giovane "picchiatore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscine Dogali: in cento a una maxirissa in Piazzale Tien An Men

ModenaToday è in caricamento