Minaccia le commesse e cerca di rubare una ricarica, arrestato in via Emilia

Un giovane straniero ha dato in escandescenza ieri sera nel negozio Fastweb, venendo bloccato e ammanettato dalla Volante

Ieri verso le 19.30 la Volante è intervenuta presso il negozio di telefonia Fastweb di via Emilia Centro, dopo che dipendenti avevano lanciato l'allarme. Un cliente, infatti, si stava rivelando particolarmente molesto e le due lavoratrici si trovavano in evidente difficoltà. Il giovane straniero aveva richiesto una ricarica telefonica da 5 €, ma al momento il taglio non era disponibile in negozio e il 21enne non aveva preso bene la cosa. Dopo una serie di offese e accuse di razzismo, lo straniero aveva tentato di impossessarsi di una ricarica da 10 euro afferrandola sul bancone.

Il cittadino della Guinea, regolare e incensurato, non è sceso a miti consigli neppure dopo l'arrivo dei poliziotti, che sono stati costretti a bloccarlo con la forza, stendendolo a terra e ammanettandolo. Il 21enne è così stato tratto in arresto con l'accusa di rapina impropria e di resistenza a pubblico ufficiale e, dopo una notte in cella, sarà processato per direttissima questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento