Rapinò la Bper di strada Vignolese, in manette un pregiudicato reggiano

Tratto in arresto un pregiudicato 39enne originario di Cavriago: l'uomo è stato tratto in arresto ieri pomeriggio dai carabinieri alla stazione di Modena ed è stato trovato in possesso del cutter utilizzato durante la rapina

La filiale Bper rapinata

È stato tratto in arresto nel pomeriggio di ieri l'uomo ritenuto responsabile della rapina avvenuta il 19 marzo scorso a Modena ai danni della filiale Bper di strada Vignolese: si tratta del pregiudicato 39enne G. D., disoccupato originario di Cavriago (Reggio Emilia), sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza. Nel corso della rapina, l’uomo, dietro minaccia di un cutter rivolto all’impiegata allo sportello, si era impossessato delle poche centinaia di euro immediatamente disponibili in cassa, per poi fuggire via facendo perdere le proprie tracce.

Il fermo dell’indiziato è avvenuto verso le 17 presso la stazione ferroviaria di Modena, dove i militari dell’Arma lo hanno localizzato, sorprendendolo, tra l’altro, in possesso di un cutter del tutto analogo a quello utilizzato per la rapina in banca. All’arrestato sono stati contestati anche i reati di porto di arma bianca e di violazione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, per essersi allontanato dal comune di Cavriago senza autorizzazione. L’uomo è stato condotto in carcere in attesa degli sviluppi processuali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

  • Spaccio e clandestini, chiuso per dieci giorni il bar Nuovo Fiore

  • Regionali. Bonaccini esulta, domani sera festa in Piazza Grande

Torna su
ModenaToday è in caricamento