rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Pomposa / Via Cardinale Giovanni Morone

Lite in un locale della Pomposa degenera in rapina, arrestato un 21enne

Intervento dei Carabinieri e della Polizia Locale per bloccare un giovane che aveva avuto un diverbio con un barista e gli aveva strappato una collanina

Durante le operazioni di chiusura del Reset, locale che affaccia su piazza Pomposa a Modena, la scorsa notte intorno all'1.30 è nato un diverbio tra il personale e un giovane che appariva piuttosto molesto e alterato, probabilmente in virtù di qualche bicchiere di troppo. Il ragazzo, un 21enne di origine straniera ma da sempre residente in Italia, al termine della lite ha aggredito un dipendente, strappandogli dal collo una catenina e facendo per allontanarsi.

Immediato l'allarme alle forze dell'ordine. Fortunatamente una pattuglia dei Carabinieri si trovava in zona ed è intervenuta immediatamente, riuscendo ad individuare il giovane prima che si allontanasse. Insieme all'Arma sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale, ma il 21enne ha opposto una vigorosa resistenza e sono stati decessari altrri quattro carabinieri per bloccarlo senza mettere a repentaglio la sua stessa incolumità e quella dei presenti.

Il ragazzo è stato quindi tratto in arresto e acompagnato in caserma, dove ha trascorso la notte in attesa del processo per direttissima. Stamane il giudice lo ha convalidato l'arresto e ha stabilito il divieto di dimora in provincia di Modena.

"La nostra attenzione è massima sui luoghi della movida modenese: via Taglio, piazza Pomposa e aree limitrofe - ha commentato Giuseppe Calì, neo comandante del Norm di Modena - Nei prossimi giorni continueranno i servi di controllo del territorio anche con pattuglie appiedate".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in un locale della Pomposa degenera in rapina, arrestato un 21enne

ModenaToday è in caricamento