Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Nicola Fabrizi / Viale Nicola Fabrizi

Rapina violenta in centro, minorenne colpisce la vittima e accoltella un inseguitore

La Polizia di Stato di Modena ha tratto in arresto un cittadino tunisino di 17 anni per i reati di rapina impropria aggravata e continuata, lesioni personali e porto di armi ed oggetti atti ad offendere.

Alle ore 22.45 di venerdì scorso la Squadra Volante è intervenuta in via Fabrizi in quanto erano giunte diverse chiamate alla linea di emergenza 112 relative al furto di un telefono cellulare da parte di un giovane che si era poi dato alla fuga, inseguito da un gruppo di persone.

Secondo quanto ricostruito in seguito dagli agenti, il ragazzo aveva poco prima aveva sottratto il cellulare che un cliente di un locale del centro aveva appoggiato sul tavolo, dandosi alla fuga. La stessa vittima lo aveva raggiunto e il ladro lo aveva colpito con una bottiglia di vetro, continuando poi la propria corsa verso il Parco Pertini. Al sopraggiungere di altre persone arrivate in soccorso del derubato, il malvivente aveva estratto un coltellino, scagliandosi contro i suoi inseguitori e colpendone uno alla schiena

Giunti subito sul posto, gli agenti hanno bloccato definitamente il minorenne, che era stato poco prima raggiunto anche dai suoi inseguitori dopo essere rovinato a terra. Il 17enne di origine tunisina, in stato di evidente agitazione da probabile assunzione di sostanze stupefacenti, urlava frasi incomprensibili, muovendo le braccia e scalciando: un comportamento che è proseguito anche in Questura mettendo a dura prova i poliziotti.

Nella tasca interna del giubbotto aveva un coltellino a serramanico, svariati blister di un farmaco spesso associato all’uso di cocaina ed una piccola quantità di hashish.

Due ambulanze del 118 sono intervenute in soccorso dei feriti. In particolare la persona ferita con il coltello è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Baggiovara, poi dimessa con prognosi di 15 giorni.

Il 17enne, minore straniero non accompagnato, è stato portato presso il Centro di Prima Accoglienza di Bologna, come disposto dalla Procura per i Minorenni, in attesa dell’udienza di convalida da parte del Giudice per le Indagini Preliminari che si è svolta nella mattinata odierna. A seguito della convalida dell’arresto, il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna ha disposto l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina violenta in centro, minorenne colpisce la vittima e accoltella un inseguitore
ModenaToday è in caricamento