rotate-mobile
Cronaca Soliera

Soliera: rubano borse e vestiti all'interporto, arrestati

La refurtiva recuperata dai Carabinieri, abiti e accessodi d'abbibigliamento, aveva un valore commerciale di oltre 50mila euro ed era verosimilmente destinata al mercato nero

Scoperti proprio mentre stavano caricando un'auto con due sacchi neri contenenti 40 vestiti di marca rubati. Si è conclusa in tal modo l'indagine avviata nelle scorse settimane dai Carabinieri di Soliera: a finire in manette sono stati due dipendenti dell'interporto di Bologna con l'accusa di furto aggravato. L'operazione è scattata ieri mattina e ha posto fine all'attività illecita.

Le indagini erano iniziate in prossimità delle festività natalizie, quando i Carabinieri, durante i controlli alla circolazione stradale, hanno fermato alcuni solieresi a bordo delle proprie auto, in possesso di un numero ingente di borse di varie marche. Il materiale è stato sequestrato poiché gli automobilisti fermati non ne hanno saputo giustificare il titolo del possesso e, a seguito di controlli presso le ditte produttrici, è emerso come la provenienza fosse da ricondurre all’interporto di Bologna.

Dallo sviluppo delle indagini, è stato appurato come le borse non fossero ancora state immesse nel mercato. La concentrazione delle attività investigative sull’interporto e la esecuzione di diverse settimane di osservazione, hanno permesso di individuare i magazzini di riferimento, dove il materiale veniva stoccato e capire che i malviventi erano soliti prelevare piccole e sporadiche quantità di capi d’abbigliamento e accessori dalle migliaia di “colli” che quotidianamente giungevano, per farne passare la mancanza inosservata o non preoccupante durante il controllo.

Individuato il magazzino di riferimento, gli accertamenti si sono rivolti ai giorni in cui avveniva lo stoccaggio, ed è emersa la presenza dei probabili autori del furto, che sono stati osservati dai militari nel loro agire quotidiano, fino a sorprendere sul fatto due magazzinieri che ieri mattina stavano caricando due sacchi neri sulla macchina. Dopo averli bloccati mentre uscivano dall’interporto con il “carico”, sono stati fermati e sono state perquisite le abitazione ove sono stati rinvenuti numerosi altri capi d’abbigliamento e borse Liu-Jo, Armani, Borbonese, Guess. La refurtiva recuperata ha un valore commerciale di oltre 50mila euro ed era verosimilmente destinata al mercato nero gestito dai medesimi soggetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soliera: rubano borse e vestiti all'interporto, arrestati

ModenaToday è in caricamento