rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Pomposa / Via Cerca

Droga in Pomposa e via Berengario, coppia di spacciatori-fidanzati in manette

Lui smerciava droga nel cuore della movida del centro storico, lei gestiva l'attività di magazzino e di confezionamento all'interno della propria abitazione. Questa l'attività illecita smantellata dai Carabinieri nel tardo pomeriggio di sabato

Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Questa l'accusa con cui è stata tratta in arresto dai Carabinieri una coppia di fidanzati marocchini, il 34enne FB, pregiudicato, e la compagna 31enne SZ, incensurata.

Nel tardo pomeriggio di sabato, i militari dell’Arma hanno osservato FB aggirarsi con fare sospetto tra via Berengario e Piazza della Pomposa. Qui ha ceduto una dose di cocaina ad uno studente 20enne di Modena. A tal punto, sia l’acquirente che il pusher sono stati immediatamente bloccati ed è subito scattata la perquisizione domiciliare presso l’appartamento della fidanzata marocchina di quest’ultimo, sito in via della Certa, dove, secondo gli investigatori, era possibile che fosse nascosto il grosso della droga.

Considerate le resistenze opposte dalla donna all’arrivo dei Carabinieri, i militari hanno fatto irruzione abbattendo la porta d’ingresso e hanno così sorpreso la stessa mentre stava tentando di disfarsi di una parte dello stupefacente gettandolo nel water. Poi, nel corso delle ricerche, i Carabinieri hanno rinvenuto, nascosti tra i calzini, nove ovuli plastici contenenti, in tutto,  83 grammi di cocaina . Mentre, occultati all’interno di suppellettili e mobili vari, hanno anche recuperato materiali e strumenti per il confezionamento delle singole dosi, un bilancino elettrico di precisione nonché 6mila euro in contanti in banconote di vario taglio. Il tutto è stato sottoposto a sequestro poiché ritenuto mezzo e provento dell’attività illecita.

Di particolare interesse investigativo è risultata la fattura ermetica degli ovuli contenti la cocaina, del tipo in uso ai corrieri internazionali per trasportare la droga all’interno del loro corpo mediante ingestione. Conclusa l’operazione i due arrestati sono stati condotti al carcere Sant’Anna di Modena, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga in Pomposa e via Berengario, coppia di spacciatori-fidanzati in manette

ModenaToday è in caricamento