Cronaca Zona Musicisti / Via Arsenio Crespellani

Scende in strada in mutande e armato di coltello, bloccato dagli agenti

Un 30enne straniero in stato confusionale è stato intercettato dalla Volante in via Crespellani. Denunciato anche un amico che lo aveva disarmato

Ieri poco dopo le 16 una pattuglia della Volante è intervenuta in via Crespellani, quartiere Musicisti, dove era stata segnalata una situazione di pericolo causata da un cittadino straniero armato. In effetti, gli agenti si sono trovati di fronte a due giovani africani, uno dei quali era vestito solamente con la biancheria intima e aveva con sè un coltellaccio da cucina con una lama di 34 cm. L'altro, invece, stava cercando di calmarlo e di disarmarlo.

I poliziotti sono intervenuti per fermare l'uomo, ma questi ha avuto un altro scatto d'ira e si è scagliato contro gli agenti, costringendoli ad usare lo spray urticante in dotazione per farlo desistere. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito dall'arma da taglio, che è stata sequestrata.

Una volta calmati gli animi, lo straniero è stato identificato in un 30enne di cittadinanza nigeriana, il quale ha ammesso di aver reagito in malo modo alla drammatica notizia di un lutto famigliare - la morte del fratello - e di aver perso le staffe. Per lui è scattata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere.

Nei guai è finito anche l'amico, un connazionale di 37 anni, che pur non avendo avuto ruolo nella vicenda se non quello di pacificatore, è stato denunciato perchè non in regola con il permesso di soggiorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende in strada in mutande e armato di coltello, bloccato dagli agenti

ModenaToday è in caricamento