rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Via Divisione Acqui / Via Divisione Acqui

Tentano furti con il “jammer” nei parcheggi dei supermercati, allontanati due nomadi

Altri due malviventi sorpresi con il telecomando in grado di tenere aperte le chiusure centralizzate delle auto. La Polizia li blocca ma non trova refurtiva. Per loro denuncia e foglio di via

Nella mattinata di ieri la Polizia è riuscita ad intercettare e bloccare l'auto di due italiani di origine rom, già conosciuti alle forze dell'ordine per alcuni precedenti. La Ford Focus dei due malviventi era stata vista aggirarsi nel parcheggio del centro commerciale La Rotonda di via Morane e successivamente in quello de I Portali. Proprio in via Divisione Acqui alle 13.20, dopo la segnalazione della vigilanza privata dei supermercati, la Volante ha fermato i due, scoprendoli intenti a commettere furti.

Il metodo utilizzato è quello reso possibile da strumenti tecnologici noti come “jammer”, ossia piccoli telecomandi che permettono di inibire la chiusura centralizzata delle auto. I due malviventi adocchiavano un'auto in arrivo e aspettavano che il proprietario parcheggiasse e chiudesse il veicolo con il telecomando. Lanciando il segnale del “jammer” è possibile bloccare il segnale e impebdire che l'auto si chiuda, senza che il conducente si accorga di nulla.

Tuttavia, la Polizia ha constatato che i due non avevano rubato alcunchè dalle auto che avevano preso di mira. Si tratta di A.G. del 1986 residente a Castelfranco Veneto e di W.G. reggiano del 1982, entrambi denunciati a piede libero per tentato furto pluriaggravato e allontanati dal territorio modenese con un foglio di via del Questore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano furti con il “jammer” nei parcheggi dei supermercati, allontanati due nomadi

ModenaToday è in caricamento