Sorbara, il vento solleva la copertura dell'ex Mercatone Uno

Vigili del Fuoco al lavoro per la messa in sicurezza. Ancor ain corso diversi interventi per i danni a edifici e alberature

I Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire con la massima urgenza presso il capannone che ospitava il Mercatone Uno di Sorbara, chiuso da tempo. Il forte vento di queste ore, infatti, ha parzialmente divelto la copertura in lamiera dell'edifici. Un fatto che rappresenta un serio pericolo, in particolare se altre folate dovessero sollevare e poi far ricadere a terra le pesanti lamine metalliche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interventi per i danni causati dal vento stanno proseguendo anche in questo momento in diversi punti della provincia, dal capoluogo fino in Appennino. Si segnalano alberi e rami crollati, nonchè elementi architettorinici pericolanti. Quantomeno non si registrano feriti o fatti di grave entità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento