menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calo dei prezzi ed embargo, agricoltori modenesi aspettano i 100 milioni della Provincia

Il consigliere Andrea Leoni fa un'interrogazione alla Giunta Regionale per capire cosa intendono fare per contrastare il calo dei prezzi e l'embargo russo sui prodotti agroalimentari modenesi

Il mondo dell'agricoltura ha ricevuto due schiaffi in pochi mesi. Prima la temperatura non adeguata alla frutta estiva che ha aumentato la quantità di prodotti facendo crollare il loro prezzo e poi l'embargo russo alle cooperative agroalimentari modenesi, in particolar modo quelle specializzate nella coltivazione di pere. I dati riuniti da Confragricoltura, Cia e Alleanza delle Cooperative Agricoalimentari parlano chiaro: la contrazione dei prezzi nelle settimane scorse ha segnato un 40% in meno rispetto allo stesso periodo del'anno precedente. 

INTERROGAZIONE DI LEONI ALLA REGIONE PER RISOLUZIONE DEL PROBLEMA. A denunciare la situazione è il consigliere Andrea Leoni (FI-PDL), che dichiarato: "La situazione sta mettendo in seria crisi non solo i bilanci delle imprese agricole, ma rischia di creare una forte crisi occupazionale. Con prezzi riconosciuti ai produttori inferiori ai costi di produzione, la frutta non viene più raccolta e lavorata, con il rischio che si perdano almeno 10 milioni di giornate di lavoro". Da questa analisi Leoni fa un'interrogazione alla Giunta Regionale perché vuole sapere quali azioni l'Emilia-Romagna e il Governo nazionale intendano fare per favorire una soluzione al problema. Una proposta viene dallo stesso Leoni che sostiene: "la regolamentazione del sistema degli sconti e delle vendite sottocosto nella grande distribuzione organizzata, un meccanismo di formazione dei prezzi che parta dai costi di produzione e maggiori controlli, così come richiesto dalle associazioni di categoria".

PRONTI 100 MILIONI DALLA PROVINCIA PER L'AGRICOLTURA. Se i due schiaffi hanno colpito in maniera degradante gli agricoltori modenesi, dall'altra la Provincia di Modena cerca di trovare una soluzione con il nuovo Progetto di Sviluppo Rurale 2014-2020, che prevede nei prossimi 7 anni un investimento di 100 milioni alle aziende agricole, 7 milioni in più rispetto al settennato precedente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Attualità

Appena 39 casi oggi nel modenese, scendono i casi attivi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mezzo agricolo si ribalta, muore un agricoltore a Pavullo

  • Attualità

    Contagio, 113 casi in provincia. Tre decessi e tre ricoveri

  • Cronaca

    Oltre un chilo di droga e una pisola clandestina, 44enne in manette

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento