rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Economia Castelvetro di Modena / Settecani

Settecani, bilancio da record per la Cantina Sociale: 1,7 milioni ai soci

Approvato ieri dai soci un bilancio clamoroso con 3,1 milioni di euro di ricavi: "Incrementate le vendite di vino imbottigliato (+2%) che sfuso (+7%), soprattutto grazie alla crescente domanda di Pignoletto e Lambrusco Grasparossa di Castelvetro"

Si è chiuso con ottimi risultati di bilancio l'esercizio 2010/2011 della Cantina Settecani–Castelvetro, società cooperativa agricola aderente a Confcooperative Modena. I ricavi delle vendite realizzati dal 1° luglio 2010 al 30 giugno 2011 hanno raggiunto i 3,1 milioni di euro, con un aumento del 10,38 per cento rispetto all'esercizio precedente. "Abbiamo incrementato le vendite sia di vino imbottigliato (+2%) che sfuso (+7%), soprattutto grazie alla crescente domanda di Pignoletto e Lambrusco Grasparossa di Castelvetro", afferma il presidente della Settecani, Paolo Martinelli. Nel 2010/2011 la Cantina ha lavorato, trasformato e commercializzato 48.804 quintali di uva, con un aumento del 17 per cento rispetto ai 41.738 quintali dell'esercizio precedente. Da sottolineare che il valore attribuito al conferimento ha toccato la cifra di 1,7 milioni di euro, con un prezzo medio di 36,09 euro per ogni quintale di uva (nel 2009/2010 il prezzo medio era stato di 34,16 euro). I risultati di gestione della Cantina Settecani-Castelvetro hanno soddisfatto i circa 200 soci conferenti che ieri – domenica 4 settembre - hanno approvato il bilancio. Nell'illustrare le attività svolte nell'ultimo esercizio, il presidente Martinelli ha rimarcato che nel periodo 2004-2011 la cooperativa ha investito quasi un milione di euro per potenziare la produzione e commercializzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settecani, bilancio da record per la Cantina Sociale: 1,7 milioni ai soci

ModenaToday è in caricamento