menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Rifiutologo di Hera arriva in altri 5 comuni, l'app consentirà foto-segnalazioni di degrado urbano

L'App di Hera sta avendo successo con oltre 400mila prodotti riconoscibili e da ora anche l'integrazione di foto-segnalazioni di degrado urbano. Il Rifiutologo è arrivato in 5 nuovi comuni, cioè Castelnuovo, Fiorano, Maranello, Pavullo e Vignola

L’app del Rifiutologo di Hera  sta conquistando uno ad uno i comuni del modenese, ed ora arriverà in 5 nuovi paesi, cioè Castelnuovo Rangone, Fiorano Modenese, Maranello Pavullo nel Frignano e Vignola. Da oggi la funzione di foto-segnalazione di rifiuti abbandonati possibile per oltre 1,8 milioni di cittadini in 48 comuni. E con l’aggiornamento, via anche alla lettura di 400 mila codici a barre, per sapere sempre dove buttare i prodotti della grande distribuzione.

SEGNALAZIONI ANTI-DEGRADO. Da oggi anche nei 5 comuni dov'è appena approdata l'app di Hera sarà possibile contribuire a prendersi cura della città, trasformandosi in 007 del decoro urbano. L’app, infatti, permette di inviare foto anonime ma georeferenziate (quindi con le coordinate geografiche) per  segnalare eventuali  rifiuti abbandonati, cassonetti troppo pieni o danneggiati. Un sistema che permette ai servizi ambientali di Hera di intervenire in modo tempestivo per porre rimedio a situazioni particolarmente critiche, puntando ad offrire sempre un servizio di qualità a salvaguardia del decoro degli spazi urbani.

LETTURA DEI CODICI A BARRE. Il nuovo Rifiutologo di Hera diventa anche la prima app gratuita in Italia capace di riconoscere i principali prodotti della grande distribuzione tramite il codice a barre, indicando come differenziarli e in che cassonetto metterli al momento di buttarli. Così non si potrà più sbagliare: scansionando il codice a barre di un cartone di latte o di un vasetto di marmellata con la fotocamera del cellulare, tramite il Rifiutologo l’utente avrà subito, in tempo reale, l’informazione relativa alle modalità di smaltimento in base al comune del territorio gestito da Hera in cui risiede. 

IN ARCHIVIIO BEN 400MILA PRODOTTI. Ad oggi l’app della multiutility si avvale di un archivio di circa 400 mila codici a barre relativi ai prodotti più diffusi a livello nazionale. Il database di codici a barre è stato messo a punto dalla start up bolognese Giunko, che ha reso disponibile la lettura tramite l’app del Rifiutologo da smartphone e tablet. Se un codice non viene riconosciuto, il cittadino può segnalarlo tramite l’app: Hera provvederà a inserire il prodotto nel sistema e, con questo meccanismo di “crowdsourcing” (cioè col contributo degli utenti stessi) il servizio verrà migliorato continuamente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento