Il sesto Luglio più caldo di Modena, ma per Agosto ci attende il record

Il mese di luglio 2017 si conclude con una temperatura media di 27.3°C superiore di +1.9°C rispetto alla media di riferimento degli ultimi 30 anni

Luglio 2017 è risultato per gli esperti dell’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” – DIEF di  Unimore il sesto più caldo a Modena negli ultimi 187 anni. La temperatura media rilevata è stata di 27.3°C in centro città. Inferiori le medie del mese nelle periferie di Modena (25.6°C) e di Reggio Emilia (26.2°C). Si tratta di temperature comunque molto al di sopra delle medie di riferimento (+1.9°C). Scarsissime le piogge. Ora in arrivo un’ondata di caldo con temperature che sfioreranno i 40°C e che si protrarranno per 5-6 giorni.

Come si nota – commenta il meteorologo Luca Lombroso di Unimore – l’unico caso precedente al terzo millennio, di mesi di luglio più caldi dell’attuale è stato quello del 1983, anno a cui appartiene ancora per la città di Modena il record storico giornaliero di temperatura assoluta più elevata, 38.5°C il 29 luglio 1983. Ora questo primato potrebbe essere insidiato dalle massime raggiungibili nei primi giorni di agosto”.

Il mese di luglio 2017 si conclude con una temperatura media di 27.3°C rilevata presso la stazione storica dell’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” – DIEF di  Unimore, che si trova a Modena sul torrione orientale del Palazzo Ducale, superiore di +1.9°C rispetto alla media di riferimento del trentennio 1981-2010.  Si tratta di una anomalia notevole, che fa del mese appena trascorso il 6° mese di luglio più caldo dal 1830 a Modena città, preceduto dal luglio 2015 (29.4°C), 2012 (27.9°C), 1983 (27.8°C), 2006 (27.6°) e 2016 (27.5°C).

Il ripetersi di questi episodi – prosegue la sua analisi Luca Lombroso - ci pone di fronte a una “nuova normalità”, ben evidenziata da come è cambiata la media di riferimento. Quando iniziai a lavorare in Osservatorio, nel 1987 la temperatura media “climatica” ovvero su trent’anni 1951-1980 di luglio era di 24°C.  Ora, sul periodo di riferimento 1981-2010 siamo saliti a una temperatura media di 25.7°C. Guardando dal 2000 in poi il cambiamento climatico risulta ancora più eclatante, con una temperatura media 2000-2016 per luglio di 26.5”.

Scarse le piogge. Luglio chiude con un bilancio di precipitazioni di 6.3 mm raccolti nella stazione storica di Modena. E va considerato che luglio - per quanto mese estivo – dovrebbe vedere mediamente cadere 38 mm di pioggia. Il deficit pluviometrico mensile è dell’84%. Sempre a livello statistico, il giorno più caldo del 2017 resta ancora quello del 23 giugno, con 36.3°C nella stazione di Piazza Roma a Modena, 37.3°C al Campus DIEF di Modena e 37.3°C al Campus San Lazzaro  di Reggio Emilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Previsione. Siamo dunque all’inizio di una settimana che va ben oltre quella che di solito si chiamava la “canicola”. Molto probabile - secondo gli esperti dell’Osservatorio Geofisico Unimore - che diverse zone del nostro territorio vedranno raggiungere i fatidici 40°C già da mercoledì 2 agosto. Il culmine, comunque, si avrà fra venerdì 4 e sabato 5 agosto, anche se è difficile quantificare i parametri termici che si raggiungeranno. Ancora vaga la durata di questa “ondata”, che comunque sarà di almeno 5-6 giorni con temperature prossime ai 40°C.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Si masturba in piazza, fermato accanto al palco del Radio Bruno Estate

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

  • Contagio, 8 positivi in più. La metà è legata sempre dal focolaio romagnolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento