rotate-mobile
Politica Marzaglia / Strada Pomposiana, 255

Autodromo, alla società Vintage Spa la gestione dei terreni comunali

L’assessore Giacobazzi ha illustrato la delibera che prevede la concessione di alcuni immobili in disuso limitrofi all’area del Centro guida sicura di Marzaglia. Delibera approvata con il solo voto favorevole del Pd

A fianco del Centro guida sicura di Marzaglia, la società Vintage spa potrà ampliare il diritto di superficie già concesso estendendolo a immobili comunali attualmente in disuso e vuoti, provvisoriamente già utilizzati dalla stessa società, per realizzarvi un Centro per la sicurezza nell'utilizzo di attrezzature. Si tratta del complesso della ex “Comunità terapeutica di Marzaglia” e di un’altra area in via Pomposiana 253/2. È quanto prevede la delibera approvata oggi nella seduta del Consiglio Comunale. Il documento è passato con il voto a favore del Pd, contrario di M5s e Area popolare, e con l’astensione di Per me Modena, CambiaModena e FI. Si è invece avvalso del non voto Sel.

“Il Regolamento per la concessione in diritto di superficie di aree comunali – ha spiegato l’assessore – prevede la possibilità per l’Amministrazione di concedere aree in diritto di superficie direttamente senza pubblicazione di avvisi a favore di soggetti “che richiedono di ampliare su aree comunali attività di rilevante interesse per la città, già esistenti su immobili limitrofi”.

La società Vintage utilizzerà gli spazi aggiuntivi per la realizzazione del “Global Safety Academy”, Centro per la sicurezza nell’uso dei mezzi e delle attrezzature per commercio, industria e agricoltura, in collaborazione con le associazioni di categoria. A fronte del diritto di superficie con scadenza fissata al 2062, come le altre aree precedentemente concesse su cui sorge il Centro guida sicura, la Vintage corrisponderà al Comune di Modena 230 mila euro in rate biennali, valore dimezzato rispetto al corrispettivo previsto, in quanto l’uso è considerato con finalità di interesse pubblico.

“Riteniamo utile – ha aggiunto Giacobazzi – che vengano effettuate attività di formazione in un settore delicato come la sicurezza nell’utilizzo di mezzi, non solo su automobili ma anche su mezzi di lavoro. Per utilizzare questi spazi, inoltre, la società che li ha chiesti in concessione effettuerà un intervento di recupero edilizio, oltre a opere di urbanizzazione e di bonifica per 440mila euro. A scadenza del diritto di superficie, quindi, gli immobili ci verranno restituiti in condizioni molto migliori rispetto a oggi”.

La Vintage spa era già stata autorizzata a utilizzare provvisoriamente alcuni di tali edifici per potervi stoccare i materiali e le attrezzature di proprietà della Regione Emilia-Romagna da destinare al centro di educazione stradale “Under 14”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autodromo, alla società Vintage Spa la gestione dei terreni comunali

ModenaToday è in caricamento