Sassuolo, due giorni di diveto per i fuochi artificiali

Anche il comune del Distretto ceramico adotta l'ormai consolidata ordinanza contro i botti di Capodanno. Sanzioni fino a 450 euro

Divieto di far esplodere petardi o giochi pirici di qualunque genere in tutte le aree pubbliche del centro storico a capodanno. Lo stabilisce l’Ordinanza, firmata questa mattina dal Sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni, n°234 del 28 dicembre in pubblicazione all’Albo Pretorio avente come oggetto: “Ordinanza in materia di sicurezza urbana per contrastare i rischi derivanti dall’uso di giochi pirici di qualunque genere nel corso delle manifestazioni autorizzate e degli assembramenti spontanei nel territorio comunale in concomitanza con i festeggiamenti del nuovo anno”

“Considerato – si legge nell’ordinanza - che in occasione della festività del Capodanno nelle zone del centro storico, si verificano situazioni di affollamento e di promiscuità tra persone di diversa età, sia per la presenza di manifestazioni pubbliche che per fenomeni spontanei di aggregazione finalizzati alla socializzazione e al festeggiamento della ricorrenza; che l’utilizzo e l’esplosione di petardi e/o di giochi pirici nella suddetta circostanza, caratterizzata dalla presenza di più persone, può generare potenziali rischi per l’incolumità delle stesse configurando fattispecie non necessariamente rientranti nella previsione dell’articolo 8 del Regolamento di Polizia Urbana;  che l’esplosione di giochi pirici e lo scoppio di petardi possono determinare serie conseguenze negative anche a carico degli animali domestici, in quanto il fragore dei botti, oltre ad ingenerare in loro una evidente reazione di spavento (in relazione alla loro estrema sensibilità uditiva) li porta frequentemente a perdere l’orientamento, esponendoli così, anche al rischio di smarrimento e/o investimento con eventuali incidenti stradali; che da più parti viene la richiesta di una maggiore attenzione alla tutela delle persone e degli animali dal disagio causato da scoppio di petardi proprio in concomitanza dei festeggiamenti per l’inizio del nuovo anno”.

E’ fatto divieto di “far esplodere petardi e/o giochi pirici di qualunque genere in tutte le aree pubbliche nonché in quelle private se ciò produca conseguenze di qualsiasi genere o natura, che si ripercuotano sugli spazi pubblici del centro storico del Comune di Sassuolo tra le ore 00 del 31 dicembre 2017 e le ore 24 del 01/01/2018, anche nel corso delle manifestazioni regolarmente autorizzate o in altri casi di assembramento spontaneo. L’area di applicazione del presente provvedimento è il Centro Storico della Città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le violazioni dell’ordinanza sono soggette all’applicazione della sanzione amministrativa da € 75,00 a € 450,00.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Compie atti osceni e palpeggia una ragazzina al GrandEmilia, arrestato un 40enne

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Furto e aggressione con una mazza chiodata, modenese ferito in spiaggia

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Si masturba in piazza, fermato accanto al palco del Radio Bruno Estate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento