Politica

Scontro sull'hub Amazon a Spilamberto, Tosi lascia il Pd

Il portavoce del sindaco di Carpi, schierato al fianco di Costantini, si autosospende dal partito dopo le frizioni con la segreteria

Continuano ad agitare il Pd gli strascichi del 'caso Amazon' a Spilamberto, nel modenese, dove sorgerà entro la fine dell'anno un hub di smistamento del colosso dell'e-commerce. Simone Tosi, portavoce del sindaco di Carpi Alberto Bellelli e tra i fondatori del Pd a livello locale, si autosospende dal partito. Tosi ha annunciato di voler riconsegnare nei prossimi giorni la tessera e lo ha detto ieri sera ai vertici cittadini dem, parlando di decisione "sofferta ma irrevocabile".

Il diretto interessato, a margine della vicenda Amazon, fu protagonista a fine marzo di uno scontro con il segretario provinciale Pd Davide Fava, accusato dal dem carpigiano di essere stato troppo duro nei confronti del sindaco di Spilamberto, Umberto Costantini, che aveva difeso il nuovo insediamento di Amazon nei giorni del primo sciopero dei suoi lavoratori. Anzi, Costantini invitò tutti nel suo partito a non perdere di vista i problemi dei lavoratori delle coop spurie, prima di stroncare 'da sinistra' il modello Amazon. In ogni caso, sulla vicenda entra a piedi pari la Lega: "Che dietro all'autosospensione del carpigiano Simone Tosi, portavoce e colonna portante del Pd di Carpi, ci sia il braccio di ferro tutto interno al Pd sul polo di Spilamberto", si chiedono in queste ore per il Carroccio il consigliere regionale Stefano Bargi e il referente modenese Davide Romani. Che insistono in una nota: "Il passo indietro di Tosi è la rappresentazione più evidente di come la vicenda Amazon abbia lacerato il Pd dalla base sino ai piani più alti del partito, fino a mietere la prima vittima". Interpellato dalla 'Dire', Tosi conferma: "La mia è una decisione personale, non entro in altri partiti e per quanto mi riguarda resto portavoce in Comune, al di là di avere o meno una tessera in tasca. La Lega può speculare come vuole, non ho maturato la mia scelta per la questione Amazon".

Amazon, Costantini: "Non mi pento di centro Spilamberto, piuttosto Pd cambi sponsor"

Se le scintille tra Tosi e la segreteria provinciale Pd su Amazon sembravano tradire dissidi preesistenti, comunque, la Lega in Regione rincara: "Ricordiamo come all'inizio dell'anno fosse divampata un'accesissima polemica tra il sindaco di Spilamberto, Umberto Costantini (spalleggiato dall'onorevole, sempre Pd, Giuditta Pini) ed il segretario provinciale del Partito Democratico, Davide Fava, riguardo al ruolo svolto dalla multinazionale Amazon e da alcune aziende che operano sul territorio. Nel difendere l'insediamento di Amazon sul proprio territorio, il sindaco di Spilamberto- ricostruiscono Bargi e Romani- aveva denunciato pubblicamente il ricorso a pratiche scorrette anche da parte di alcune aziende modenesi ai danni dei lavoratori e aveva lanciato una provocazione al suo partito, il Pd: "Rifiutiamoci- aveva detto- di accettare anche un solo euro, nei bilanci delle feste dell'unità del territorio, di sponsorizzazioni o contributi da parte di aziende che non rispettano come dovrebbero, nonostante gli annunci, i diritti dei lavoratori'...".

Amazon Spilamberto, il Pd rimprovera il sindaco: "Caro Umberto sei il sindaco, non il portavoce di Amazon"

Ma aggiungono oggi i leghisti: "A quell'attacco, poco velato e molto frontale, Fava aveva risposto invitando Costantini a lasciare il partito. Una replica che fece agitare le acque interne al Pd, tanto che l'onorevole Pini intervenne all'indirizzo di Fava, sottolineando come 'questo tipo di reazioni certifica che il sindaco ha toccato un nervo scoperto del quale bisogna discutere'. È in quell'occasione che Simone Tosi intervenne, chiedendo a Fava di fare un passo indietro rispetto all'incarico di segretario cittadino, innescando di fatto la miccia che ha portato alla detonazione della quale Tosi medesimo è, evidentemente, rimasto vittima. Piuttosto- incalzano ancora Bargi e Romani- il passo indietro di Tosi dal Pd comporterà anche un suo passo indietro dall'incarico di portavoce del sindaco di Carpi?".

(DIRE)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro sull'hub Amazon a Spilamberto, Tosi lascia il Pd

ModenaToday è in caricamento