Venerdì, 19 Luglio 2024
Sport

La Fratellanza. Italiani assoluti, prima giornata positiva per Quaglieri e Lukudo

Primi assaggi di campionati italiani assoluti nella giornata di oggi a Rovereto. Per la Fratellanza è subito una partenza esaltante con il secondo posto di Lucia Quaglieri nell’Eptathlon dopo quattro prove, mentre Raphaela Lukudo, in pista con i colori dell’Esercito, ha strappato il pass per la finale dei 400 piani vincendo la propria batteria

Primi assaggi di campionati italiani assoluti nella giornata di oggi a Rovereto. Per la Fratellanza è subito una partenza esaltante con il secondo posto di Lucia Quaglieri nell’Eptathlon dopo quattro prove, mentre Raphaela Lukudo, in pista con i colori dell’Esercito, ha strappato il pass per la finale dei 400 piani vincendo la propria batteria.
Per quanto riguarda gli altri appuntamenti, invece, domani sarà l’atto finale dei CdS regionali per la categoria Ragazzi, mentre nei giorni scorsi alcuni risultati interessanti sono arrivati per i gialloblù dai meeting di Rubiera e Spezzano.

Italiani assoluti, Quaglieri seconda dopo quattro prove

In una giornata dedicata principalmente alle Prove Multiple e alle batterie dei 400 piani, a mettersi in luce a Rovereto sono state Lucia Quaglieri e Raphaela Lukudo che, in gara con i colori dell'Esercito, si è impostata nella terza delle quattro batterie in programma. La velocista cresciuta con i colori della Cittadella prima e della Fratellanza poi ha chiuso la propria prova con il tempo di 53''72 superando sul rettilineo finale la rivale Virginia Troiani e strappando così direttamente il pass per la finale con il quarto crono assoluto. Il venerdì di Rovereto, però, ha visto principalmente protagonista la Quaglieri che ha superato positivamente le prime quattro prove dell'Eptathlon. Ad aprire la sua competizione sono stati i 100 ostacoli, chiusi al secondo posto assoluto con il tempo di 14''38, poi a seguire la misura di 1.56 metri nel salto in alto ed il secondo posto nel lancio del peso con 11.68 metri. A chiudere la giornata è stata un'altra delle prove che meno si addicono alla Quaglieri, i 200 metri, chiusi comunque con un buonissimo 25''95 che le ha regalato la vittoria della seconda serie

Ragazzi, finale dei CdS a Fiorano

Dalle rassegne dedicate alla categoria Cadetti, per quanto riguarda il settore giovanile si arriva ai Ragazzi che questo weekend saranno protagonisti con la finale regionale dei Campionati di Società in programma domani a Fiorano. Al termine della prima fase la squadra femminile ha realizzato il secondo miglior punteggio in Emilia Romagna alle spalle della Pontevecchio Bologna, mentre la squadra maschile parte dal nono posto. Come successo con gli Under 16, però, gli scontri diretti sul campo possono sovvertire le classifiche maturate fino ad ora, dunque i giovanissimi atleti della Fratellanza dovranno lottare per assicurarsi un buon piazzamento. Per quanto riguarda le singole gare tra i gialloblù con i migliori accrediti figurano Giovanni Cargioli e Giada Margherita Ligorio sui 1000 metri, Giulia Bonettini nell’alto, Rita Manfredini nel lungo e Sara Roli nel vortex.

Rubiera, successi per Vendrame e Campi

Segnali interessanti martedì per i colori gialloblù da Rubiera dove Marco Vendrame si è imposto nell’alto ritrovando la misura di due metri. Buono anche l’ultimo test pre campionati italiani per Samuele Campi, vincitore con il miglior salto nel lungo a 7.31 metri. Nella gara femminile quinto posto per Bianca Mantovani con la misura di 5.43 metri. Per quanto concerne le corse quarta nei 1500 metri Aurora Imperiale in 4’48’’26. Tra gli Allievi, invece, la gara del giavellotto ha visto chiudere al secondo posto Silvia Scaltriti con l’attrezzo scagliato a 32.37 metri.

Fiorano, sugli scudi Bettuzzi, Rossi e Pasquinucci

Seconda tappa andata in scena ieri sera nel circuito gare di Fiorano. Dopo l’appuntamento inaugurale in quest’occasione protagonisti della manifestazione sono stati gli specialisti degli 800 e 5000 metri. In casa Fratellanza vittoria per lo Junior Marlon Bettuzzi sul doppio giro di pista con il tempo di 1’54’’95, mentre in campo femminile continua la crescita della classe 2004 Giulia Bertacchini che ha conquistato il successo in 2’15’’25. Sulla distanza più lunga, invece, torna in gara Davide Rossi che chiude terzo in 14’’40’’68, mentre alle prese per la prima volta con questa distanza era Alessandro Pasquinucci che si è ben comportato chiudendo sesto in 14’55’’48.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fratellanza. Italiani assoluti, prima giornata positiva per Quaglieri e Lukudo
ModenaToday è in caricamento