rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport

Frosinone Carpi 2-1 | Biancorossi sconfitti nel recupero. Allora è un vizio

Biancorossi sconfitti al 91’ a Frosinone (2-1), per Sannino terzo ko di fila. Decide Sammarco dopo il pari di Marrone che aveva risposto a Ciofani. Espulso Borriello, domenica scontro thrilling al Braglia col Verona

Il recupero è ancora amaro per il Carpi di Sannino, che perde ancora come col Bologna e resta ultimo appaiato a quel Verona che domenica ospiterà al “Braglia” in un autentico spareggio al calor bianco. In quattro giorni i biancorossi ricascano nel “vizio” di incassare gol a tempo scaduto. Sabato il bolognese Masina, stasera il “vecchio” Sammarco,  abile ad inserirsi  ed a colpire in scivolata vincente su cross di Dionisi.  Ma la sostanza è quella. Terzo ko di fila e bonus finiti. Un gol che brucia, che punisce ed inchioda il Carpi ad uno scomodissimo ultimo posto a cinque punti dalla zona salvezza. Il tempo è quasi scaduto, anche se siamo a fine ottobre. E fin qui il cambio di allenatore non ha prodotto gli effetti sperati.

LA CRONACA - Zaccardo viene fermato da un problema muscolare, e il 4-3-3 biancorosso prevedeBorriello assistito da Matos e Di Gaudio in avanti, col rientrante Fedele a centrocampo assieme a Cofie e Marrone. Letizia e Gabriel Silva, sugli esterni arretrano in terza linea dove operano in mezzo Romagnoli e Spolli. Il Frosinone non deroga dal consueto 4-4-2 ma rispetto alla sconfitta di Udine Stellone ripesca gran parte dei “titolari”, affidandosi a sette undicesimi della squadra della promozione. 

Il Carpi prova subito ad essere aggressivo e propositivo. Al 4’ Leali salva con la manona una conclusione di Borriello, all’8’ una punizione di Fedele da  buona posizione si infrange sulla barriera.  Si fa pericoloso il Frosinone. Letizia devia all’11’  un sinistro di Dionisi dai sedici metri destinato a creare grattacapi a Belec. L’estremo del Carpi ci mette i pugni al 16’ su una violenta conclusione ravvicinata di Ciofani. Fedele è costretto ad uscire dopo uno scontro di gioco, torsione innaturale del ginocchio su intervento di Diakite. Entra Bianco al 20’. Canarini di casa vicini al vantaggio al 28’, Paganini innesca Dionisi, tiro incrociato che esce di pochissimo.  Cofie al 32’ tenta il jolly con un sinistro da lontanissimo, ma la palla finisce alta. Al 39’ Di Gaudio non arriva per un soffio su un bel traversone di Marrone. 

RIPRESA – Già al 3’ una combinazione Matos-Borriello mette i brividi ai padroni di casa, con una conclusione dell’ex romanista di poco alta sulla traversa.  Il Frosinone passa poco dopo. Bella combinazione con un’imbucata di Chibsah per Ciofani che fa secco Belec.  Prova la reazione la squadra di Sannino. All’8’ Blanchard si immola deviando “a corpo morto” una velenosa conclusione di Matos dal limite dell’area.  Di Gaudio chiama Leali all’intervento in due tempi al 10’.  Il Frosinone protesta per il 2-0 annullato a Paganini per una carica a Belec, comunque incerto nella presa.  Sannino si gioca la carta Lasagna al posto di Cofie.  Il premio per i biancorossi arriva al 22’. Scarico di Borriello, e gran gol di Marrone, che vince il rimpallo ai danni di Blanchard ed indovina il destro vincente. Per lui si tratta del secondo gol in A della carriera dopo quello realizzato in un Juve-Atalanta del maggio 2012. 

La gara si incattivisce, e Borriello si fa cacciare per uno spintone a Soddimo. Il quale si guadagna pure lui il secondo cartellino giallo e va anzitempo a farsi la doccia.  Nell’ultimo quarto del match poche emozioni in mezzo a tanto agonismo e fisicità. Wallace, tuttavia, si “ribella” e cerca di uccellare Leali con un tiro da quasi metà campo. Il Frosinone ci crede, e al 91’ realizza il gol del pesantissimo successo, ma nel recupero Bianco ha la palla del pari ma fallische la ghiotta opportunità a pochi passi della porta. 

IL TABELLINO
FROSINONE – CARPI 2 -1  (0-0)

FROSINONE (4-4-2): Leali;  Rosi (40’ st M. Ciofani), Diakite, Blanchard, Crivello; Paganini (44’ st Verde),  Gori (34’ st Sammarco), Chibsah,  Soddimo; Dionisi, D. Ciofani.  All.: Stellone. A disp.:  Zappino, Gomis, Russo, Frara, Longo, Carlini, Castillo, Bertoncini.
CARPI: (4-3-3): Belec; Letizia, Spolli,  Romagnoli, Gabriel Silva;  Cofie (13’ st Lasagna) Marrone, Fedele (20’ Bianco);  Matos, Borriello, Di Gaudio (26’ st Wallace). All.: Sannino. A disp.:  Brkic, Benussi; Zaccardo,  Bubnjic, Gino, Lazzari, Pasciuti, Wilczek, Gagliolo, Lasagna.  
ARBITRO: Damato di Barletta (assistenti Stallone eDel Giovane, quarto uomo Passeri, addizionali Di Bello e Ros).
GOL:  nel s.t. 6’  D. Ciofani, 22’ Marrone, 46’ Sammarco.  
NOTE: espulso al 27’ st Borriello (rosso diretto), Soddimo (doppia ammonizione). 
Ammoniti Soddimo, Bianco, Marrone, Spolli, Sammarco.  Recupero 3’, 4’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone Carpi 2-1 | Biancorossi sconfitti nel recupero. Allora è un vizio

ModenaToday è in caricamento