Andrea Giani si presenta al pubblico gialloblu: "Occasione d'oro per me, è un piacere tornare qui"

Il neo coach gialloblu non vede l'ora di lavorare, raccogliere i frutti di Velasco e migliorare sempre di più

Foto Modena Volley

Questo pomeriggio è stato presentato alla stampa modenese il nuovo allenatore gialloblu: Andrea Giani. L’ex centrale di Parma, Modena e soprattutto della nazionale - con cui ha scritto la storia del volley - si è dimostrato più carico che mai. Non è la prima volta che veste il ruolo di coach a Modena, ci fu una prima volta nella stagione 2007/08, passando poi per Roma, Verona e Milano. Ruoli importanti anche a livello di nazionali, con Slovenia e Germania.

Presente alla conferenza anche la presidentessa Catia Pedrini che così si è espressa: “Ho poco da dire, posso esprimere la mia gioia, Andrea persona valorosa per questo sport. Ha dimostrato tantissimo, è leale e sempre sorridente e ottimista. Giangio non è incosciente, è tornato nella sua Modena, rapporto di stima e di rispetto incondizionato“,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi il protagonista Andrea Giani, eroe gialloblu, dimostratosi orgoglioso di essere il successore di Julio Velasco. “Sono molto contento di essere tornato qui, in una società organizzatissima, con una grande squadra e dentro al PalaPanini, il luogo più bello del mondo. Modena Volley è pronta per vincere e questo è quello che vogliamo, tutti, siamo strutturati e pronti per puntare a fare quello che deve fare chi allena in questa piazza, puntare in alto. Il mio compito è quello di mettere i giocatori nelle migliori condizioni possibili, la mia struttura di squadra è chiara, chiarissima, l’allenatore è al centro del progetto ed è fondamentale avere gli uomini giusti, noi li abbiamo. Non è solo il budget a decidere un risultato, lo ripeto, io sono a Modena e a Modena si viene solo per vincere, da allenatore o da giocatore, questa è la città del volley, una città che vive di pallavolo, che respira pallavolo, un posto da brividi che va vissuto alla grande”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento