Niente stipendi, calciatori in sciopero. Rinviato il match Fano-Modena

La dirigenza non ha ancora corrisposto le mensilità arretrate ai giocatori canarini, facendo così scattare lo sciopero preannunciato in settimana. Gara di campionato rinviata a data da destinarsi

Si complica ulteriormente la situazione del Modena Calcio, che dopo due sconfitte a tavolino per la revoca del Braglia si appresta a saltare il terzo match di campionato, quello previsto per domenica prossima a Fano. L'annullamento della trasferta in terra marchigiana è stata confermata anche dalla Figc: spetterà ora alla Lega Pro fissare una nuova data per il recupero del match.

Questa volta a fermare i gialloblu non è stata l'indisponibilità del campo casalingo, bensì la decisione dei calciatori stessi di indire uno sciopero. In settimana Assocalciatori aveva dato un ultimatum alla dirigenza societaria, intimando il pagamento delle mensilità arretrate: i canarini sono infatti senza stipendio dall'inizio della stagione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi è scaduto il termine imposto dai giocatori al neo presidente Aldo Taddeo e lo stato di agitazione si è tramutato in vera e propria astensione dal lavoro per le giornate di domani e domenica. Una presa di posizione che ha creato anche una frattura decisamente "scomposta" tra lo spogliatoio e mister Capuano, a sua volta in rotta con la società. Anche solo intravedere soluzioni positive è ormai impossibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento