rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Volley

Superlega, Modena attende Piacenza per Santo Stefano: tutti con un peluche al palazzetto

Partita alle 18 al PalaPanini, torna l'iniziativa del Teddy Bear Toss

Fare punti in vista della griglia della Coppa Italia. Sfida importante quella che attende il Modena Volley Santo Stefano in occasione della ultima sfida del girone di andata: alle 18 al PalaPanini arriva la Gas Sales Bluenergy Piacenza con lo stesso obiettivo. "Ci aspetta una sfida importante – spiega coach Petrella – vogliamo dare continuità alla vittoria interna con Trento. Questa gara definirà la griglia per la Coppa Italia, ma pensiamo al campo e il nostro primo obiettivo è approcciarla bene e stare in partita nel modo giusto. Abbiamo giocato quattro tie-break in dieci partite e credo che abituarsi a giocare partite lunghe e rimanere concentrati per tanto tempo sia importante, le partite in questa Superlega spesso durano quattro o cinque set ed è bene saperle affrontare".

E continua: " I giocatori di Piacenza si conoscono bene, è una squadra solida con certezze sia individuali che come sistema di gioco, sono abituati ad affrontare partite come quella del 26 dicembre. Noi ci stiamo preparando per arrivare al massimo, starà a noi giocare a un livello alto per poterli mettere in difficoltà. Vogliamo un PalaPanini ancora pieno, sarà una di quelle giornate in cui è più bello vivere l’atmosfera di Modena. Ci stiamo allenando al completo questa settimana, la Superlega mette molto alla prova dal punto di vista fisico ed è importante saper far fronte alla stanchezza che normalmente si presenta durante la stagione".

Sarà inoltre una sfida speciale dal momento che torna l'iniziativa del Teddy Bear Toss, il lancio dei peluche in campo. Tutti i tifosi sono invitati a presentarsi con uno di loro in ottime condizioni. Tra il secondo e il terzo set, lo speaker annuncerà il momento del lancio e gli orsetti torneranno a volare verso il campo. I ragazzi di Team Enjoy, con cui Modena collabora, li raccoglieranno e si occuperanno di distribuirli al reparto di neonatologia dell'Ospedale civile di Pescara, all'ospedale pediatrico di Fermo, all'ospedale pediatrico Grassi di Ostia, alle ambulanze e automediche di Modena Soccorso e delle Avap della montagna e, infine, alla Pediatria del Libano attraverso un progetto internazionale realizzato con il contingente italiano sul territorio e in collaborazione con l'associazione Regina Margherita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, Modena attende Piacenza per Santo Stefano: tutti con un peluche al palazzetto

ModenaToday è in caricamento