Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Bonaccini: "Entro fine aprile vaccino per i sessantenni"

 

"Entro il mese, se tutto va come deve, apriremo anche ai sessantenni". Lo annuncia il presidente della Regione Stefano Bonaccini, che oggi ha accompagnato in visita all'hub della fiera il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Nel giorno in cui partono le prenotazioni per i settantenni, la Regione fa dunque un altro passo avanti. "Ma la consegna del Governo è molto chiara- puntualizza Bonaccini durante la visita- terminare prima possibile tutti gli ultraottantenni con la doppia dose, terminare almeno con una dose il prima possibile tutti gli ultrasettantenni e contemporaneamente i disabili, a partire da quelli gravi, le persone con fragilità e con patologie che indipendentemente dall'età hanno bisogno di essere protette. E noi seguiamo la linea che il Governo molto chiaramente ha indicato".

Comunque, stamattina sono partite le prenotazioni per gli over 70 e "ho già ricevuto parecchie testimonianze di cittadini che hanno prenotato e presto andranno a fare la somministrazione", dice Bonaccini. "Qualcuno addirittura mi ha detto oggi stesso, domani o dopodomani". Il governatore ha ringraziato pubblicamente Costa per la visita, che arriva ad appena qualche giorno di distanza dal sopralluogo all'hub del generale Paolo Figliuolo.

Vaccino covid per i 70-74enni, a Modena 13.136 prenotazioni nella prima mattinata

"Questa visita- dice Costa- vuol testimoniare la vicinanza del Governo ai territori, perchè credo che le Regioni stiamo facendo un gran lavoro. L'Emilia-Romagna ha dati molto buoni e positivi, nell'ultimo mese c'è stato un incremento del 100%, abbiamo superato il milione di dosi somministrate, quindi bisogna assolutamente proseguire in questo percorso e aiutare i territori, è una battaglia che si vince insieme".

Per il sottosegretario "non c'è bisogno di contrapposizioni tra enti e nella politica. C'è bisogno di condividere insieme e credo che oggi ci siano i prosupposti per raggiungere l'obiettivo che ci siamo dati delle 500.000 dosi. Credo che il piano vaccinale stia dando i suoi risultati. La strada è ancora lunga ma grazie al contributo di tutti, delle Regioni in primis, certamente questo obiettivo lo raggiungeremo". Questa, gli fa eco Bonaccini, "è l'attenzione che il Governo vuole avere coi territori. Abbiamo sempre detto che non tocca a noi ma in primo luogo all'Ue e poi ai Governi la distribuzione delle dosi vaccinali e l'arrivo anche in Emilia-Romagna. Ma tocca a noi come Regione la capacità organizzativa e operativa per vaccinare più persone nel minor tempo possibile", sottolinea ancora il presidente regionale.

(DIRE)

Potrebbe Interessarti

Torna su
ModenaToday è in caricamento