rotate-mobile
Sabato, 1 Ottobre 2022
Attualità Zona Industriale / Strada Attiraglio

Alloggi scontati all'RNord, selezionati i 24 giovani-volontari

I ragazzi entreranno a settembre nei 12 alloggi all’R-Nord beneficiando di un affitto agevolato a fronte di 240 ore di volontariato sul territorio. Oltre la metà sono lavoratori

Sono 24 i giovani selezionati per partecipare all’edizione 2022-2023 di “Antenne”, il progetto del Comune per studenti universitari, lavoratori e volontari di Servizio civile da 19 a 34 anni che, in cambio dello svolgimento di attività di volontariato sul territorio, potranno alloggiare con un affitto agevolato in 12 appartamenti, per 24 posti letto complessivi, messi a disposizione dall’Amministrazione nel complesso R-Nord. Nei giorni scorsi si è conclusa, infatti, la fase istruttoria avviata con l’esame delle 77 candidature di ragazzi e ragazze interessati all’opportunità; 66 erano le posizioni idonee, da cui appunto ne sono state individuate 24, cinque donne e 19 uomini.

Alcuni dei giovani selezionati avevano già partecipato alla prima edizione del progetto e oltre la metà, 13, sono lavoratori, in un paio di casi impegnati anche in un percorso di studi parallelo all’attività professionale. Nove, invece, sono studenti. Ragazzi e ragazze entreranno negli alloggi all’inizio di settembre beneficiando di un canone di locazione scontato del 40 per cento; gli appartamenti, offerti dall’Amministrazione e gestiti dalla società di trasformazione urbana CambiaMo, hanno dimensioni che vanno da 45 a 86 metri quadrati e presentano quindi la possibilità, in diverse circostanze, di accogliere più persone per vano.

In parallelo, entro luglio 2023 i 24 giovani dovranno svolgere 240 ore di volontariato a favore dei residenti nei quartieri Sacca e Crocetta, in diversi ambiti e in contesti di fragilità socioeconomica o educativa, in alcune associazioni attive sul territorio; in particolare, gli interventi includeranno attività di animazione socio-culturale e sportiva, sensibilizzazione al rispetto di regole e spazi, ma pure sostegno e accompagnamento per persone fragili, manutenzione degli spazi e affiancamento degli stranieri. Favorire la coesione sociale in un’area al centro di riqualificazione urbana; garantire nel quartiere un mix sociale e culturale ricco e coeso attraverso una composita ed equilibrata presenza di diverse componenti sociali; incentivare la partecipazione dei giovani alla vita civile e sociale, promuovendone la cittadinanza attiva e contrastando la frammentazione sociale, costituiscono infatti le altre finalità di “Antenne”. I giovani dovranno, poi, dare vita anche a momenti condivisi e di team building incentrati sulle diverse attività svolte.

“Antenne” è coordinato dell’assessorato alle Politiche giovanili e si inserisce nel solco delle azioni sviluppate dal Comune a favore dei percorsi di crescita personale e sociale dei giovani: il progetto ha il duplice obiettivo di supportare l’autonomia abitativa delle nuove generazioni, contribuendo alla rigenerazione sociale delle periferie, e di rivitalizzare la rete dell’associazionismo, impegnandosi perciò per migliorare le condizioni di vita dei cittadini. Come emerso in una recente ricerca sul benessere dei giovani modenesi, il 67,7% degli under 29 non ha ancora lasciato il proprio nucleo familiare di origine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi scontati all'RNord, selezionati i 24 giovani-volontari

ModenaToday è in caricamento