Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Minacce e insulti ad un cronista della Gazzetta di Modena, solidarietà dell'Aser

Il collega al centro dei commenti offensivi e minatori apparsi online per un servizio sui gruppi ViVi

L’Associazione stampa Emilia-Romagna esprime solidarietà al giornalista della Gazzetta di Modena Giovanni Balugani che nelel ultime ore è stato preso di mira per un'inchiesta apparsa sul quotidiano, dove si approfondiva il sottobosco del movimento ViVi.

Non solo tra i "Guerrieri ViVi", ma anche in molti altri gruppi no-vax o no-green pass locali gli insulti e le minacce ai giornalisti sono all'ordine del giorno, in quanto considerati "asserviti al sistema" o sempicemente cassa di risonanza delle decisioni delle autorità.

"Nel caso dei giornalisti di Modena non solo è stato messo sotto ‘inchiesta’ il collega che ha firmato l’articolo, con decine di insulti e minacce, ma è stato tirato in causa anche il direttore della testata Giacomo Bedeschi per cui si invita il popolo No Vax a dargli “qualche legnata nei denti”. Bene, su questo come altre minacce mafiose e malavitose, i giornalisti dell’Aser e dell’Emilia-Romagna sono solidali con i colleghi ed esprimono la loro vicinanza a chi è stato colpito da calunnie e aggressioni. Pertanto effettueranno una vera scorta mediatica informando puntualmente i cittadini delle indagini a carico di personaggi sinora rimasti anonimi. Si riservano pertanto di tutelare in ogni forma e in ogni sede la professione giornalistica che deve rispondere ai lettori della verità dei fatti e non al tornaconto di chi si fa giustizia, da solo o nei linciaggi del web", si legge nella nota dell'associazione regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e insulti ad un cronista della Gazzetta di Modena, solidarietà dell'Aser

ModenaToday è in caricamento