rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Attualità

Addio al modenese Sergio Brighenti, primo italiano a segnare a Wembley

Stella del calcio italiano, cresciuto nelle fila del Modena negli anni '40. Aveva 90 anni

Si è spento questa notte, all’età di 90 anni, il modenese Sergio Brighenti, ex giocatore e allenatore di calcio. Sergio Brighenti è stato uno dei più grandi e prolifici attaccanti della storia del campionato italiano.

Attivo dal 1949 al 1965, ha segnato 155 gol tra Serie A e Serie B. Sbocciato col Modena, ha vinto poi due scudetti con la maglia dell’Inter negli anni 1952/53 e 1953/54 e con l’Italia è stato il primo giocatore a segnare alla nazionale inglese nello stadio di Wembley. In Serie A detiene tutt’ora il record di gol realizzati in una stagione con la maglia della Sampdoria (28 reti nel campionato 1960/61) e il record di marcature con il Padova di mister Nereo Rocco (50 reti in tre stagioni). Q

uesto il palmares da calciatore di Sergio Brighenti che oltre ad una grande carriera sul terreno di gioco ha rivestito la carica di tecnico federale con la Nazionale Italiana al fianco di Azeglio Vicini durante Euro '88 e Italia '90. Sergio Brighenti è stato insignito del titolo di Cavaliere Ufficiale della Repubblica Italiana nel 1991.

Il funerale si terrà giovedì 13 ottobre alle ore 10.30, nella Chiesa Parrocchiale dei SS. Apostoli Pietro e Paolo in Piazza Pozzobonelli (Comune di Arluno - MI).

"Con la scomparsa di Sergio Brighenti, centravanti del Modena e poi di Inter, Triestina, Padova e Sampdoria, e con una lunga carriera anche da allenatore, la città perde una bandiera e un grande appassionato della nostra squadra", ha affermato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli in un messaggio di cordoglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al modenese Sergio Brighenti, primo italiano a segnare a Wembley

ModenaToday è in caricamento