rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Stipendi tagliati di un terzo, scioperano gli addetti alle pulizie dell'Agenzia Entrate

Sono 8 i lavoratori modenesi interessati. Venerdì presidio a Bologna

AGENZIA ENTRATE. Appalto pulizia delle sedi regionali, ingiustificato il taglio dei contratti di lavoro: venerdì 18 marzo sciopero e presidio.  

Le lavoratrici e i lavoratori dell’appalto pulizie delle sedi delle Agenzie delle Entrate dell’Emilia Romagna incrociano le braccia. Dal 1° febbraio 2022 hanno subito un taglio dei loro contratti con riduzioni del 33%. Per questo FILCAMS CGIL -  FISASCAT CISL -  UILTRASPORTI confermano la giornata di sciopero per venerdì 18 marzo con presidio alle ore 10 davanti all’Agenzia delle Entrate (direzione regionale Emilia-Romagna, via Marco Polo 60, Bologna). 

"Questo è inaccettabile. Sono oltre 60 le lavoratrici e i lavoratori che operano nelle diverse sedi dell’Emilia-Romagna che, pur continuando ad operare in sostanziale continuità, subiscono un danno ai loro contratti non sostenibile.
FORMULA SERVIZI fin dal primo giorno ha chiesto a tutte le lavoratrici e i lavoratori di continuare ad effettuare lo stesso lavoro, senza nessuna variazione, ma riducendo solo le ore lavorative e di conseguenza la retribuzione. Incomprensibile e intollerabile è il silenzio dietro cui si è trincerata la Committenza Pubblica (Agenzia delle Entrate): questo silenzioso disinteresse permette alle imprese di massimizzare i propri profitti a discapito delle lavoratrici e dei lavoratori", commentano i sindacati.

Allo sciopero sono interessati anche gli 8 lavoratori delle quattro sedi modenesi: 2 a Modena città, 1 Carpi e 1 a Pavullo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi tagliati di un terzo, scioperano gli addetti alle pulizie dell'Agenzia Entrate

ModenaToday è in caricamento