rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Scuole chiuse, Unimore concede la sua piattaforma per la didattica online

Lo strumento è già in uso in aclune scuole tra Modena e Reggio in modo del tutto gratuito

Alcune scuole di Modena e Reggio Emilia, chiuse per il Coronavirus, hanno già riorganizzato (o lo stanno facendo) la didattica, con aule virtuali e lezioni in videoconferenza per gli studenti. Il merito è dell'Università di Modena e Reggio Emilia, che ha messo gratuitamente a disposizione degli istituti la sua piattaforma informatica dedicata. 

Lo conferma Tommaso Minerva, docente di statistica al Dipartimento di educazione e scienze umane di Unimore. "Si', l'Università di Modena e Reggio Emilia ha messo a disposizione la propria piattaforma per creare aule virtuali con cui gli insegnanti possono riprodurre la vita comunitaria di classe e le normali attività in aula, con videoconferenze e lezioni per gli studenti", spiega il professore. "Il liceo Canossa di Reggio Emila- informa- è già partito. La settimana scorsa hanno organizzato un collegio docenti virtuale e da stamattina sono partiti con le lezioni alle classi. Altre tre scuole di Carpi stanno facendo le prime prove e mi auguro che partano". 

Come Università, sottolinea infine Minerva, "siamo molto attenti alla sicurezza e alla gestione dei dati. Il servizio che abbiamo messo a disposizione di alcune scuole, ovviamente gratuitamente, fornisce le più ampie garanzie in tal senso". Daniele Cottafavi ,dirigente scolastico del liceo Canossa, fa sapere: "Siamo partiti con le classi quinte per ora e ci stiamo organizzando per ampliare la modalità anche ad altre classi".

(DIRE)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole chiuse, Unimore concede la sua piattaforma per la didattica online

ModenaToday è in caricamento