rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Castelnuovo Rangone

Furto e fuga ad alta velocità, nomade in carcere

E' stato arrestato l'altro ieri dagli agenti della Squadra Mobile un 33enne pregiudicato: grazie alle videoriprese la Polizia lo ha potuto incastrare una volta rientrato nell'area nomadi di Castelnuovo Rangone. Era stato protagonista di un furto al centro commerciale La Rotonda

Se l'era cavata con una denuncia a piede libero dopo l'ennesimo reato, in quanto non vi erano elementi per poter far scattare l'arresto. Ma a distanza di quattro mesi dal fattaccio, un nomade sinti residente a Castelnuovo Rangone è stato arrestato dagli agenti della Questura e accompagnato dietro le sbarre del carcere.

I fatti si riferiscono al 33enne D.D.S., arrestato sabato scorso con l'accusa di furto aggravato dagli uomini della Squadra Mobile di Modena. Il nomade – pluripregiudicato proprio per furto, lesioni e rapina – era stato il protagonista di un furto lo scorso ottobre, nel parcheggio del centro commerciale La Rotonda di strada Morane, dove aveva rubato la borsetta dall'auto di un'anziana.

L'uomo era stato però scoperto e si era quindi dato alla fuga, guidando a folle velocità verso Castelnuovo e trovando riparo proprio nell'area nomadi. Qui la Polizia lo aveva individuato, ma non aveva avuto la possibilità di arrestarlo, perchè mancavano elementi schiaccianti, abilmente "eliminati" nel caos del momento.

Nei giorni scorsi, tuttavia, il Tribunale ha potuto prendere atto dei filmati di cui la Polizia era in possesso, emettendo così un ordine di arresto e custodia cautelare in carcere a carico del 33enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto e fuga ad alta velocità, nomade in carcere

ModenaToday è in caricamento