rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Ospedale Universitario / Piazza Pozzo

Regali per i bambini malati dalla befana dell'associazione Polizia Penitenziaria

La visita stamattina al reparto di pediatria del policlinico di Modena dove una befana in divisa da poliziotto ha consegnato i doni per poi organizzare un piccolo spettacolo di magia con il mago Lorenzo Vidoc

Una befana speciale, in divisa da poliziotto, ha rallegrato stamattina, 6 gennaio, la routine dei bambini ricoverati al Policlinico di Modena. Le “Befane” dell’Associazione Polizia Penitenziaria, guidate dal loro Presidente, Luigi Chieppa e dal Direttivo dell’Associazione, sono giunte alle 10, accolte dal dottor Anselmo Campagna, Direttore sanitario del Policlinico, dal prof. Lorenzo Iughetti, responsabile della degenza pediatrica, dal dottor Giovanni Palazzi, dell’Oncoematologia Pediatrica e da Marisa, una delle maestre dello Spazio Scuola della Pediatria.

Hanno consegnato doni ai bambini ricoverati presso il reparto pediatria del Policlinico di Modena, organizzando un piccolo spettacolo di magia da parte del mago Lorenzo Vidoc. L’iniziativa rientra nel programma della tradizionale “Befana del Poliziotto”, e vuole offrire a un bambino che soffre “una brezza di benessere”. Dopo la visita al Policlinico, le “Befane”, la domenica successiva, consegneranno dei doni e una piccola somma di denaro, anche ai “bambini che sono ospiti presso l’orfanotrofio di Castelfranco Emilia”. La Befana del Poliziotto è patrocinata dal Comune di Castelfranco Emilia e sono state coinvolte le Direzione della Casa Reclusione di Castelfranco Emilia (presente con il Vice Comandante) e la Direzione della Casa Circondariale di Modena (presente con la Direttrice, il Comandante del Reparto di Polizia Penitenziaria e il Vice Comandante).

L’Associazione Polizia Penitenziaria è stata costituita nell’anno 2011, composta principalmente dal personale di polizia penitenziaria in congedo, da personale di polizia penitenziaria in servizio e da persone della società civile, cosiddetti simpatizzanti e, al momento, conta 60 iscritti. Lo scopo principale è quello di continuare a coltivare, anche dopo il servizio, i valori del Corpo della polizia penitenziaria e far in modo che il Corpo stesso tragga dei benefici dalle attività che essa svolge. Inoltre, nell'intento di incidere proficuamente nel tessuto sociale, si occupa, tra l'altro,  di beneficenza e di volontariato. L’Associazione ringrazia tutti quegli operatori, commerciali e bancari, siti nel territorio castelfranchese, che hanno contribuito all’organizzazione della befana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regali per i bambini malati dalla befana dell'associazione Polizia Penitenziaria

ModenaToday è in caricamento